social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8

31 ottobre 2017

SEGNALAZIONE - Quadrilogia de Il Ritratto di Irene Milani | Lettere Animate

Dopo il quarto voolume della serie Il Ritratto, è il caso di un recap, pronti?


Cosa può nascondersi dietro un disegno apparentemente inspiegabile? Quali segreti e bugie può far scoprire l’incontro con un ragazzo misterioso quanto affascinante? È quello che dovrà scoprire Isolde, diciottenne trentina alle prese con le conseguenze della separazione dei genitori, con il trasferimento in una nuova città e in una nuova scuola alla vigilia della maturità, lontana dalle amiche del cuore, e con la prima delusione d’amore. Nonostante il momento difficile saprà reagire e affermare la propria personalità, a dispetto di quanto gli altri vorrebbero imporle, per vivere una vita non schiava dei fantasmi del passato. 





Perché nessuno legge Romeo e Giulietta? Non sanno che chi si ama veramente fa di tutto per superare ostacoli e vincoli? Perché bisogna sempre arrivare alla tragedia?
Cosa devono sopportare due quasi ventenni normali per poter vivere una storia d’amore osteggiata dalle famiglie e da tutti quelli che li circondano? Quanto tempo deve passare perché le ferite del passato vengano sanate? Tristan e Isolde, come due personaggi di una tragedia Shakespeariana, moderni Romeo e Giulietta proveranno sulla loro pelle quanto il rancore e la vendetta siano difficili da sradicare, con Manfred, il fratello di lui, come unico alleato.
Con l’inizio dell’Università Isolde e Tristan portano avanti, tra mille problemi e imprevisti, la loro storia clandestina. I due ragazzi vivono la situazione con sentimenti contrapposti: lui caricandosi di sensi di colpa per gli eventi del passato e per le sofferenze che provoca a Isolde, lei alternando ottimismo e sfiducia. L’unico possibile alleato pare essere il fratello di lui, Manfred. Nonostante i buoni propositi i due non riescono a trovare il coraggio per manifestare pubblicamente il proprio legame per paura delle reazioni dei familiari, finché un evento tragico permetterà l’ufficializzazione del legame tra i due giovani che finalmente potranno vivere il loro amore alla luce del sole, senza più temere i fantasmi del passato.

Isolde e Tristan sono finalmente liberi di vivere il loro amore alla luce del sole. I problemi tra le due famiglie non sono del tutto risolti ma accantonati per il bene dei due giovani. Ora potrebbero essere sereni e felici, ma un segreto tenuto nascosto da Isolde si insinua tra loro e li divide fino a quando, per un futile motivo, tra i due scoppia un litigio che li porta ad un allontanamento che pare definitivo. Isolde, per non mostrare la propira sofferenza, si diverte quasi a far soffrire chi le sta intorno, mostrando un lato del proprio carattere difficile da conciliare con la romantica ragazza innamorata dei primi due romanzi 




Dopo la separazione vissuta in “Metamorfosi” i due protagonisti, nell'ultimo capitolo della loro
storia, devono sottoporsi ad una nuova prova: sei mesi di lontananza perchè Tristan, l’amore finalmente riconquistato, che poco dopo la riconciliazione volerà in America per un master al prestigioso MIT di Boston. Sarà un periodo difficile per Isolde, non solo a causa della solitudine, che metterà a dura prova ancora una volta la forza di volontà e la determinazione della ragazza.

Fortunatamente accanto a lei sono tornate le amiche del cuore e Manfred, il fratello maggiore di Tristan che, ancora una volta, rivestirà un ruolo fondamentale per i due innamorati.
Era bellissimo condividere ogni pensiero, ogni sensazione, ridere e piangere, guardare la luna e le stelle, quasi contemporaneamente divisi da migliaia di chilometri e dal fuso orario.


AUTORE

Irene Milani nasce a Milano nel 1977, attualmente vive in provincia di Como dove si è trasferita dopo il matrimonio. Vive con il marito e due figli, Mattia e Stella.
Dopo il liceo scientifico si iscrive alla facoltà di Conservazione dei beni culturali dell'università di Parma dove si laurea nell'indirizzo archeologico. Dopo brevi esperienze nel campo del giornalismo si dedica all'insegnamento. È docente di ruolo nella scuola secondaria di primo grado, nelle discipline di Italiano, storia e geografia: lavoro unisce le due grandi passioni per la lettura e per la storia.
Attualmente ha pubblicato 5 romanzi, tutti con case editrici non a pagamento.
Con Lettere Animate sono usciti “Il ritratto”, “Attesa” e “Metamorfosi”: primi tre di una serie di quattro romanzi (l'ultimo sarà disponibile a breve) che hanno come protagonisti Isolde e Tristan, due giovani che vivono in Trentino e che scoprono sulla loro pelle quanto segreti e eventi anche lontani nel tempo possano condizionare la loro vita e la loro storia d'amore.
Sono pubblicati poi “Non puoi comprarmi” edito dalla casa editrice Elister e “Ho provato a dimenticarti” edito da Butterfly: due romanzi autoconclusivi con protagoniste due giovani donne alle prese con i problemi della vita quotidiana, famiglia e lavoro, e quelli sentimentali. Entrambi i romanzi si sono classificati al terzo posto nei due concorsi letterari indetti dalle case editrici nel 2016.

PAGINA FACEBOOK https://www.facebook.com/irenemilaniautrice/
SITO PERSONALE http://irmilan.wixsite.com/irenemilani-autrice
CANALE YOUTUBE https://www.youtube.com/channel/UCEkL0VWmDQYCmeHaRHvByjA




Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ