social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8

20 settembre 2018

RECENSIONE - La collezionista di Meraviglie di Valentina Cebeni | Garzanti

Da oggi in libreria La collezionista di Meraviglie di Valentina Cebeni e potevo non parlarne?
Questo è il primo romanzo che leggo dell'autrice, nonostante sia conosciuta e apprezzata, non ero mai riuscita a toccare con mano la sua bravura prima di adesso... o meglio, prima di iniziare questa lettura.

La storia mi ha portato alla mente il telefilm Ghost Whisperer (che per inciso adoravo e mi ha fatto anche piangere diverse volte) solo che in questo caso si narra di visioni più che di presenze. Dafne ha un rapporto particolare con gli oggetti: ne rivive un pezzo di storia, ed è un lato molto affascinante e suggestivo del romanzo, nonché fondamentale in quanto mette in moto una serie di eventi che poi si intrecciano creando una trama piuttosto articolata. Per gli amanti del romance è presente anche un punto di rosa, che però è solo una minima parte di ciò che offre La collezionista di Meraviglie di Valentina Cebeni.

SEGNALAZIONE - Ho Messo Incinta la Figlia di Satana! di Carlton Mellick III | Vaporteppa - Antonio Tombolini Editore

Una commedia rosa fuori dal comune? Allora cercate una commedia rosa della bizarro fiction. Vi presento un'altra "bizzarra", appunto, opera di Carlton Mellick III:  Ho Messo Incinta la Figlia di Satana!


GENEREBizarro fiction
PREZZO: ebook 3,99 € | cart. 12,98 €
PAGINE: 128

SINOSSI
È venuta per la sua anima, ma se ne è andata col suo cuore…
Jonathan è bravo in una sola cosa, le costruzioni coi Lego, e conduce una vita spensierata nella casa che ha costruito con i mattoncini di plastica. Non ha un lavoro e non ha amici a parte Shoji, un lottatore di sumo sempre ubriaco, e la sua vita trascorre mese dopo mese nell’ozio, senza responsabilità e senza prospettive.

19 settembre 2018

RECENSIONE - Cercasi amore vista lago (Le ragazze di Verate Vol. 2) di Virginia Bramati | Giunti Editore

Cari peccatori eccomi qui a recensire il secondo volume dedicato a Le ragazze di Verate di Virginia Bramati:  Cercasi amore vista lago.

Questo romanzo ha la caratteristica di essere molto reale ma allo stesso tempo presenta elementi quasi fiabeschi. (Chiamiamola: una favola nella dura realtà.) Ovviamente è una sensazione molto personale, ma l'ambientazione così calorosa, la predisposizione della gente, quell'aria di ottimismo che si respira a Verate in alcuni momenti del romanzo hanno un non so che di fantastico.

18 settembre 2018

SEGNALAZIONE - Fuoco invisibile di Javier Sierra | DeA Planeta

Fuoco invisibile di Javier Sierra, vincitore del Premio Planeta 2017, vi aspetta in libreria.


GENERE: Thriller storico
PREZZO: ebook 9,99 € | cart. 18 €
PAGINE: 523

SINOSSI
Il più grande mistero dell’umanità sta per essere svelato
Al Trinity College di Dublino, il giovane e brillante «esperto di parole» David Salas ha appena finito il dottorato. Non ha programmi per l’estate, deve sgombrare l’ufficio dalle carte accumulate in lunghi anni di studio e, come se non bastasse, non vede di buon occhio le prossime nozze della madre con l’insulso fidanzato, di molti anni più giovane.

SEGNALAZIONE - Le pagine che ci legano ogni sera di Laura Riñón Sirera | Sperling & Kupfer

Le pagine che ci legano ogni sera di Laura Riñón Sirera è un inno alla lettura come terapia per l’anima; un romanzo che parla di legami famigliari e del potere che hanno i libri di unire e confortare.


GENERE: Narrativa
PREZZO: ebook 9,99 € | cart. 17,90 €
PAGINE: 324

SINOSSI
Carolina è proprietaria di una libreria nel centro di Madrid; si chiama JO, come la protagonista del suo primo romanzo preferito. Che diventasse libraia era scritto nel destino, ne è certa. Non poteva essere altrimenti, dopo un'infanzia trascorsa ad ascoltare ogni giorno storie di fantasia, o aneddoti della vita di qualche scrittore, in un appartamento in cui le citazioni dei libri erano persino trascritte sulle piastrelle della cucina, e il luogo più sacro della casa era un'enorme biblioteca, tempio della passione per la letteratura dei suoi genitori.