social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      https://4.bp.blogspot.com/-kpV7lPzLDPg/Wa6R8QW920I/AAAAAAAAOhs/-wTTOHjB1PU_Kj8p9t58BoFsNwavUmGSQCKgBGAs/s200/info.png

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 4 tag foto 7

13 maggio 2022

RECENSIONE - L'altra metà del sogno di Debora Donadel | Delos Digital

L'altra metà del sogno di Debora Donadel è un distopico breve che ci mostra come sarebbe il mondo privato della sua libertà, dell'inclusività, cosa accadrebbe con l'esasperazione dei ruoli (decisi da chi poi?) e dei generi. 

Trama
In un futuro distopico il mondo e diviso in due società una comandata dalle donne e una dagli uomini, i generi sono ben distinti, i ruoli definiti, ma come in ogni cosa non esiste solo il bianco e nero, e i protagonisti, due grigi, sentono il dovere di cambiare le cose: Yuri e Sarah. L'altra metà del sogno si concentra sulla ricerca di un posto per tutti dove la persona è più che un genere, un ruolo, uno strumento, dove c’è posto e rispetto per tutti. Alcune scene descritte possono essere dure da digerire, ma necessarie.

5 maggio 2022

REVIEW PARTY - La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson | Mondadori

 La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson è un romanzo che parla di un gruppo di persone unite da un luogo che per alcuni è più che un vecchio edificio contenitore di libri, ma un rifugio.

Trama
La Chalcot Library è in pericolo a causa della mancanza di fondi e del capitalismo, ma il fatiscente edificio fa da casa per alcune persone, soprattutto all’assistente bibliotecaria e protagonista June, che ha reso la biblioteca il fulcro della sua esistenza. Il romanzo si incentra sulla salvezza della Chalcot Library e sulle persone che accoglie.Una storia fatta di storie, si conoscono poco alla volta alcuni abitanti del villaggio, ed è come entrare in una piccola comunità. Presenti anche i libri, citati di tanto in tanto. Non c’è azione, né suspense, a tratti si casca nella prevedibilità, ma ha un cuore e tenerezza.

2 maggio 2022

REVIEW PARTY - Le impure di Kim Liggett | Mondadori

Le impure di Kim Liggett è un distopico sul ruolo della donna limitato a quello di moglie e madre, un romanzo che fa storcere il naso, contorcere le budella e accendere la rabbia...

Trama
La storia si colloca in un contesto storico simile a quello del passato, direi coloniale, con la concezione della donna-strega quando ella esercita potere sull’uomo. Le ragazze appena sviluppano, intorno ai sedici anni, infatti, sono allontanate dal paese per sfogare la loro "magia" e maritarsi al ritorno in paese o seguire una vita da zitelle fatta di stenti e lavoro. Il fulcro della storia avviene proprio nell’anno di allontanamento delle giovani dove si assiste a una lotta per la sopravvivenza e vengono a galla i segreti della comunità di Garner County. Nel romanzo avvengono due tipi di scontri, quello tra donne e quello tra uomini e donne. Vi è anche una sfumatura romantica, a mio parere stonata per come è presentata la protagonista: Tierney. Comunque, una trama accattivante che riesce a catturare il lettore.

15 aprile 2022

RECENSIONE - Imago di Alessandra Paoloni | Delrai Edizioni

Torniamo all'urban fantasy con Imago, seguito di Descendens di Alessandra Paoloni.


Trama
Le vicende riprendono da dove si interrompe il primo romanzo, assicurando una continuità. Emma è alle prese con il lascito di sua nonna Marta Vasselli, una strega odiata e temuta. La trama unisce storie di paese e quelle delle famiglie, soprattutto quelle coinvolte negli affari magici. Si vive molto il senso di comunità, si percepisce la vita di una piccola comunità, l'attaccamento alle tradizioni come l'assemblea. Ho percepito la forza dei sentimenti, dell'apprensione, l'ansia. Il lato soprannaturale è presente, più  che le trasformazioni (scusate maledetti!) mi hanno appassionato più gli elementi legati alla morte e agli spiriti

REVIEW PARTY - Made for love di Alissa Nutting | Mondadori

Made for love di Alissa Nutting mi ha attirato per la trama interessante e quell'accenno di follia che poteva essere originale... come è andata?
 
Trama
Un intreccio potenzialmente interessante con idee futuristiche, dove i chip possono creare quasi una sorta di telepatia, entrando con invadenza nei rapporti umani, ma questo filone scompare. Situazioni grottesche e il declino umano e morale accompagnano la protagonista e Jasper, le cui avventure per gran parte del romanzo non c'entrano nulla con Hazel (la protagonista) e sono anche più assurde. Leggendo Made for love ho pensato che fosse il delirio di una mente che voleva creare appositamente qualcosa di strano.