social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      https://4.bp.blogspot.com/-kpV7lPzLDPg/Wa6R8QW920I/AAAAAAAAOhs/-wTTOHjB1PU_Kj8p9t58BoFsNwavUmGSQCKgBGAs/s200/info.png

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 7 tag foto 8

13 novembre 2019

RECENSIONE - Il vampiro che visse due volte (Vampiro Nik #4) di Alessio Filisdeo | Nativi Digitali Edizioni

Il vampiro Nik ne ha combinata una delle sue: è morto.

Come?

Bene, il come è il fulcro de Il vampiro che visse due volte di Alessio Filisdeo, romanzo che si sviluppa in tanti racconti: diversi resoconti di un incredibile trapasso quello, appunto, dell'odiato vampiro Nik.

Inizio e fine danno unità al testo, che altrimenti potrebbe quasi essere un'antologia sulla morte di Nikolai Rasputin.

Lo stile di Alessio Filisdeo resta quello di sempre, colorito, scorrevole, ma questa volta l'impostazione del testo è differente, non abbiamo una trama articolata nel modo classico ma si resta fossilizzati sullo stesso evento anche se posto in modi diversi, e siccome la stessa storia è raccontata in otto versioni, dopo le prime ho iniziato a sentire l'esigenza di capire dove si volesse andare a parare, soluzione che si trova completamente nell'epilogo, degno del vampiro Nik, devo ammettere, troppo folle da pensare...

Questo tipo di sviluppo non mi ha entusiasmata e ha influito sulla lettura e sulla valutazione, inoltre la prima parte del romanzo con la presentazione quasi in sequenza dei tanti personaggi mi ha un po' confuso, troppe informazioni insieme.

Di solito leggo le avventure del vampiro Nik in poco, ma con Il vampiro che visse due volte non ho avuto lo stesso stimolo alla lettura nonostante non si perda la verve del protagonista. Non dico che l'opera non mi sia piaciuta, altrimenti l'avrei messa da parte, ma anche se un buon testo di intrattenimento, ben scritto, con follia a giuste dosi e stravaganza; per alcune caratteristiche (quali frammentazione e nuovi e tanti personaggi) non mi è stato affine, ma sono caratteristiche che possono decisamente piacere ad altri lettori.
Va un plauso ad Alessio Filisdeo che si è messo in gioco provando una stesura differente.

RECENSIONE - Una notte di ordinaria Follia di Alessio Filisdeo
RECENSIONE - Il Risveglio della Cacciatrice di Alessio Filisdeo
RECENSIONE - Il vampiro che voleva salvare il mondo di Alessio Filisdeo


«Nikolai Rasputin è morto.»
Così ha inizio l’adunanza dei Principi Oscuri degli Stati Uniti, con una notizia buona solo in apparenza. Perché a reclamare la corposa taglia posta sulla testa del folle vampiro noto come “Nik” non si presenta un unico sicario, ma ben nove, i più letali e terrificanti che il mondo abbia da offrire. Le loro storie non combaciano. Le tempistiche ancora meno.
Chi dice la verità? E chi mente? E soprattutto: che diavolo sta succedendo?!

Con “Il vampiro che visse due volte”, Alessio Filisdeo rimescola le carte del sempre più delirante universo narrativo del vampiro Nik, giunto ormai al quarto episodio: ritorni inaspettati, nuove mostruose creature, rivelazioni scioccanti e, ovviamente, una quantità imbarazzante di pallottole, spargimenti di sangue e citazioni pop anni ’80.



Testo fornito dall'editore

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ