social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      https://4.bp.blogspot.com/-kpV7lPzLDPg/Wa6R8QW920I/AAAAAAAAOhs/-wTTOHjB1PU_Kj8p9t58BoFsNwavUmGSQCKgBGAs/s200/info.png

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 4 tag foto 7

27 giugno 2022

RECENSIONE - Vittime innocenti di Angela Marsons (Kim Stone #8) | Newton Compton Editori

Adoro la Marsons dal suo primo romanzo, la seguo dalla prima pubblicazione e non mi ha mai deluso.


Trama
Le trame della Marsons sono sempre molto articolate, quella di Vittime innocenti un po' meno rispetto alle altre, con un colpevole forse poco inaspettato, ma resta comunque un romanzo molto valido e particolarmente toccante. La morte di una studentessa, Sadie Winters, in una scuola privata e di élite suscita scalpore, ma vogliono farla passare per suicidio. Kim capisce immediatamente che la situazione è meno semplice di come appare o vogliono farla apparire, e quindi inizia a indagare e a dare fastidio. Il passato torna prepotente e si abbatte nel presente. Misteri e intrighi, bullismo, classismo, circoli segreti, e in tutto ciò che accade si conoscono sempre più i personaggi principali che ruotano attorno a Kim Stone, anche grazie a una valutazione che la protagonista deve svolgere sul suo team investigativo.

Personaggi
Kim resta nel suo ruolo: forte, testarda, indipendente, ma per la prima volta si intravede un briciolo di morbidezza in lei... un briciolo solo però, eh, senza esagerare. Emergono anche i difetti dei suoi compagni, ma durante le indagini anche i loro pregi, soprattutto di un elemento che è sempre stato un po' la pecora nera della squadra: Dawson. Raramente in un romanzo i personaggi secondari sono ben caratterizzati e allo stesso tempo non invadenti, raramente sono tutti interessanti, e posso dire di essermi affezionata a ognuno di loro. 

Ambientazione
Britannica, urbana, istituto scolastico.

Stile
Scorrevole, descrittivo, chiaro, preciso, buona presenza di dialoghi, narrazione in terza persona.

Ritmo
Cadenzato, non si corre si tergiversa.

Finale
Un epilogo che colpisce e commuove. Ho sperato di sbagliarmi. L'ho apprezzato? Sì. Lo cambierei? Forse, anche se è perfetto.

Conclusioni
Rinnovo il mio amore per la serie dedicata a Kim Stone. Ogni romanzo tocca un tema, approfondisce sempre più i personaggi, e quando meno te lo aspetti ti colpisce con un pugno in faccia, come in questo caso. 

🚦 Resoconto in punti

Deboli
🔴

 
In bilico
🟠 Manca un filo conduttore alla serie


Forti
🟢Protagonista
🟢Personaggi
🟢Scrittura
🟢Dialoghi

RECENSIONE - Vittime innocenti di Angela Marsons  
RECENSIONE - Quelli che uccidono di Angela Marsons



La giovane Sadie Winters era un’adolescente “problematica”. Per questo il suo salto nel vuoto dal tetto dell’esclusiva scuola privata che frequentava viene rapidamente classificato come suicidio. L’ultimo gesto disperato di una ragazza fragile. Quando però un altro studente resta vittima di un fatale incidente nella stessa scuola, la detective Kim Stone fatica a credere che possa trattarsi di una tragica coincidenza. Tanto più che, nel corso delle indagini, Kim si rende conto che sull’istituto aleggia una pesante cappa di segreti e omertà, che non risparmia neppure gli insegnanti. Nessuno parla, nessuno sa nulla. Solo una professoressa sembra disposta a rompere il muro di silenzio, ma proprio quando Kim crede di essere vicina a ottenere le risposte che cerca, la donna viene trovata morta. Ormai è chiaro che, finché l’assassino non verrà fermato, nessuno dei ragazzi della scuola sarà al sicuro. Possibile che il responsabile di quegli efferati delitti si nasconda tra loro?

2 commenti:

  1. Adoro anch'io questa scrittrice e ho in programma di leggere "Vittime innocenti", ho già letto i suoi romanzi precedenti. Mi piacciono le trami avvincenti dal finale inaspettato. Angela Marson sa come catturare l'attenzione dei suoi lettori con suspence a piene mani :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, aspetto sempre con ansia i suoi romanzi :D

      Elimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ