2 ottobre 2014

RECENSIONE - (Es)senza di te di Corinne Savarese

Titolo: (Es)senza di te
Autore: Corinne Savarese
Editore: Rizzoli (You Feel)


(Es)senza di te è un romanzo che spicca non solo per il tono ironico ma anche per lo stile molto incisivo. L’autrice è sintetica, diretta, veloce. Le scene, i pensieri, scorrono rapidi e chiari conferendo un ritmo spedito alla narrazione evidenziando in tal modo l’humor della trama e le battute dei personaggi. Non mancano le descrizioni, ma sono molto ben dosate per non appesantire e lasciare in primo piano il tema della storia.

Una piccola pecca si ha nello sviluppo amoroso, che sembra viaggiare come un treno. Questo credo sia dovuto ai limiti imposti dalla collana You Feel, ma devo dire che ho letto di amori più estemporanei e insensati, quindi non sono rimasta poi tanto "traumatizzata".

La protagonista, Juliette, è una ragazza molto spigliata, ogni suo gesto o azione è una comica, il suo personaggio è molto caratterizzato ed è sempre al centro dell’attenzione. Il co-protagonista Miguel, un adone mediterraneo, è anch’essi spigliato, pungente e allo stesso tempo romantico da morire. Due personaggi che creano un connubio da scintille.

La storia è molto carina e particolare, il lavoro della protagonista è in bilico tra scienza e “facili costumi”, e Juliette non solo vivrà un tira e molla interiore ma anche un tira e molla con Miguel. Amore o carriera, cosa prevarrà? Scopritelo e non ve ne pentirete.

Le metteremo a disposizione alcune sostanze studiate in base alle varie inclinazioni umane, atte ad avvicinare o allontanare determinati tipi di personalità. Lei dovrà mischiarle con i feromoni, trovare il corretto dosaggio e quindi l’essenza perfetta che attiri l’uomo giusto per ogni donna. Dopo ogni prova le chiediamo anche di condurre personalmente dei test random, direttamente sul campo… di uscire, frequentare gente, andare nei locali e conoscere persone nuove. Per cortesia, tenga un diario degli esperimenti in cui annotare l’esito di tutti i test, con il genere di persona attirata e le sue reazioni al profumo da lei indossato. È tutto chiaro?»
Tutto chiaro? Niente affatto!
Timidamente, quasi con riverenza e una vocina da criceto, azzardo: «Mi perdoni, non sono sicura…»
Lei mi interrompe. «Oh non facciamola lunga! Abbiamo scelto lei perché viene da New York. Rappresenta la mela tentatrice, il mondo sconosciuto, la sete di qualcosa di nuovo, ricco, godurioso. Non si imbarazzerà, vero? E poi qui nessuno la conosce, nessuno sa chi sia la misteriosa, sensuale, appetitosa signorina che si presenterà ogni sera al bancone dell’enoteca più in voga del centro di Grasse. Lei è tutta da addentare, signorina Rocher! Si lasci assaporare!»

Mi è piaciuto molto questo romanzo che tra il romantico e il piccante, ha un’ironia e un tono molto fresco e genuino che addirittura mi ha strappato un sorriso e io sono difficile da conquistare, non sorrido e non piango quasi mai con un libro e qui, Corinne Savarese ha fatto un gran centro, meritandosi 5/5 e uno smile.


❤❤❤❤❤ 
TRAMA 
Come nella più classica delle favole vissero per sempre profumati e contenti!

Può un profumo scatenare reazioni erotiche incontrollate, rapire il cuore di un uomo e incatenarlo per sempre? La dottoressa Juliette Rocher, delusa dall'amore e in cerca di riscatto, si trasferisce da New York a Grasse dove una prestigiosa casa produttrice di profumi la mette a capo del progetto L'essenza dei sogni, il cui compito è proprio quello di verificare la possibilità che alcune essenze influenzino le relazioni amorose. Ben presto Juliette si accorge che, oltre alle sue abilità di ricercatrice scientifica, il nuovo incarico richiede anche una fase di test sul campo: è l’inizio di una serie di situazioni imbarazzanti e paradossali, assurde e sconvenienti. Che non aiutano a gestire la neonata relazione con Miguel, l’affascinante ragazzo spagnolo che Juliette non vuole proprio lasciarsi sfuggire. Che fare? Cercare di guidare il destino con la chimica o lasciarsi travolgere dall’amore, quello vero, quello scritto nel destino? Un romanzo divertentissimo, un bouquet irresistibile che miscela con sapienza l’ironia più graffiante all’essenza dell’amore più puro.
 photo signature_1_zpsb460c04b.gif

1 commento:

  1. Grazie di cuore per questa bellissima recensione, sono felicissima che questo nuovo libro sia piaciuto e spero che sarà lo stesso per quei lettori che, leggendovi, lo acquisteranno.
    Un caro saluto a voi e a tutti loro.

    Corinne

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ