social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

Clicca sul banner per andare ai GIVEAWAY dell'anniversario!
https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

12 ottobre 2017

RECENSIONE Review Party - Armonia Finale di Hendrik R. Rose | La Ponga edizioni

Benvenuti peccatori, oggi prendo parte al review party di Armonia Finale di Hendrik R. Rose insieme a tanti altri blog che vi svelerò a fine post. Iniziamo...


Armonia finale è un romanzo distopico ambientato in un mondo dove è stata svelata l'esistenza degli elfi che, fisicamente e mentalmente superiori agli essere umani, sono temuti e ghettizzati, rinchiusi in un distretto in condizioni poco piacevoli dove si sviluppa criminalità e mal contento.

Questo testo unisce il fantasy al crime e al giallo, un mix particolare che non manca di incuriosire il lettore.

Gli elfi sono esseri affascinanti, li vedo come il simbolo di ciò che bello e puro ma che è stato purtroppo corrotto. La musica, le melodie, fanno parte di questo gioco che diventa pericoloso per gli elfi, dalla sensibilità accentuata.

L'universo creato da R. Rose è cupo, triste, silenzioso, lo immagino ingrigito e depresso, lontano da ogni forma di gioia, e questo "decadentismo" plasma l'ambientazione. 
Il testo è descrittivo, il ritmo della storia lento, si procede a piccoli passi verso quello che il lettore, dopo certe premesse, può aspettarsi.

In breve, il fulcro del romanzo risiede nel tema della lotta tra razze ma in chiave fantasy.
 L’uomo da quando ha iniziato a popolare questo pianeta ha sempre saputo di doversi difendere. A volte ha avuto ragione, altre volte no, ma si sa, il diverso spaventa e diventa uno spettro da circoscrivere entro un perimetro dalle mura alte, con porte blindate e la chiave nelle mani dei governi. Così fu costruito il Distretto 50.❞ 
I protagonisti sono l'elfo Elhand e la dottoressa Ariel... che donano una sfumatura rosa ad Armonia Finale. Elhand, dovendolo paragonare ad un umano, lo paragonerei a un gentil uomo di altri tempi... o quasi. In questo clima di ingiustizie, emarginazione e persecuzione, spicca anche il detective Wallace Flynn che a seguito delle morti nel distretto 50, il ghetto degli elfi, decide di scavare a fondo per scoprire la verità. Lui è il simbolo dell'umanità che non si lascia trascinare dalla massa e segue ancora il giusto.

Passiamo alle considerazioni personali, il romanzo è ben scritto e strutturato, ma avanza con troppa calma e questo rischia di far calare l'attenzione a chi come me preferisce ritmi serrati.  
Armonia finale di Hendrik R. Rose presenta elementi già noti nel panorama distopico ma le sfrutta per creare qualcosa di originale che rielabora la figura dell'elfo modernizzandola, adattandola al contemporaneo creando così un mondo fantasy futuro.





TRAMA

TITOLO: Armonia Finale
AUTORE: Hendrik R. Rose
EDITORE: La Ponga edizioni
GENERE: Distopico
PREZZO: ebook 4,99 € | cart. 23 €
PAGINE: 486
Gli elfi sono tra noi, loro malgrado. In un futuro prossimo e dolorosamente simile al presente, una razza mitica quanto misteriosa è uscita allo scoperto solo per ritrovarsi oppressa vittima del razzismo degli umani.
Rinchiusi in quartieri ghetto ai margini della società, gli elfi si ritroveranno sull’orlo dello sterminio totale, uccisi da ciò a cui un tempo erano più legati: la bellezza. Il loro destino è nelle mani di Elhand, riluttante leader di una rivolta sul punto di scoppiare.

2 commenti:

  1. Che libro interessante!Adoro il popolo degli elfi e questo libro mi attira molto.

    RispondiElimina
  2. Oddio, io adoro i libri distopici...un altro da aggiungere in wishlist sicuramente! :D

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ