social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

11 maggio 2017

FILM - La ragazza del treno

Un film di Tate Taylor con Emily Blunt, Luke Evans, etc.
GENERE: Thriller
DURATA
: 112 min
ANNO: 2016

La mia opinione
Ho visto tempo fa questo film ma ho completamente dimenticato di commentarlo...  forse perché non mi ha fatto una buona impressione.
La storia ovviamente è quella del romanzo, ma qualcosa mi è parsa un po' alterata, in particolar modo i personaggi che sono presentati in modo diverso rispetto al libro. Mi hanno infastidito specialmente:  Rachel, Megan, Scott.

Rachel nel libro la percepisco più lucida e sana di mente anche se ubriaca, mentre nel film mi sembra completamente fuori di testa, una psicopatica! Dal romanzo non ho evinto una tale propensione alla perdita di senno. Quindi, mentre nel libro oltre l’alcol vedo una persona in difficoltà in Rachel, nel film la prenderei io stessa a sprangate.

Megan è la sposina della coppia perfetta che Rachel invidia, nel film è praticamente una donnaccia e anche poco intelligente. A pelle è odio.

Scott, l’altra metà della coppia perfetta, appare violento e sempre con il pensiero fisso del sesso quasi costringa la partner ad avere rapporti. Quando Megan scompare mi aspettavo un drammone, sconvolgimento emotivo, ma… non è andata così. Scott mi è parso più seccato e arrabbiato che sconsolato. Insomma, io non ho visto la perfezione, ma un uomo cieco.

Il film è stato poco avvincente, a tratti noioso, non l’ho guardato con passione e mi fa rabbia che degli "attoroni" abbiano preso parte a un prodotto cinematografico per me mediocre. Direi che tra libro e film ci passa una gran differenza, due prodotti con una stessa base ma che hanno suscitato in me un interesse completamente diverso.

E pazienza, sarà per la prossima volta, magari con DENTRO L'ACQUA andrà meglio, semmai decideranno di farne un film.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ

https://i.pinimg.com/originals/b5/03/36/b503369c35efae10ddc722abfc6b42b5.jpg
Giveaway 1 - pacchetto romance - (1 cartaceo + 4 ebook) QUI
Giveaway 2 - pacchetto Narrativa-Storico-Rosa (1 cartaceo + 2 ebook) QUI