social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      https://4.bp.blogspot.com/-kpV7lPzLDPg/Wa6R8QW920I/AAAAAAAAOhs/-wTTOHjB1PU_Kj8p9t58BoFsNwavUmGSQCKgBGAs/s200/info.png

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 4 tag foto 7

5 maggio 2022

REVIEW PARTY - La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson | Mondadori

 La biblioteca delle ultime possibilità di Freya Sampson è un romanzo che parla di un gruppo di persone unite da un luogo che per alcuni è più che un vecchio edificio contenitore di libri, ma un rifugio.

Trama
La Chalcot Library è in pericolo a causa della mancanza di fondi e del capitalismo, ma il fatiscente edificio fa da casa per alcune persone, soprattutto all’assistente bibliotecaria e protagonista June, che ha reso la biblioteca il fulcro della sua esistenza. Il romanzo si incentra sulla salvezza della Chalcot Library e sulle persone che accoglie.Una storia fatta di storie, si conoscono poco alla volta alcuni abitanti del villaggio, ed è come entrare in una piccola comunità. Presenti anche i libri, citati di tanto in tanto. Non c’è azione, né suspense, a tratti si casca nella prevedibilità, ma ha un cuore e tenerezza.

Personaggi
June è una ragazza che per accudire la madre non ha vissuto né seguito i suoi sogni e ha che ha vissuto nei libri, la Chalcot Library è il lascito di sua madre. La giovane è una persona molto timida e riservata che anche se di buon cuore talvolta appare apatica e senza volontà. Alex, suo amico d’infanzia, tornato in paese, sarà la sua ancora di salvezza nelle vicende che la vedranno protagonista e le darà vigore. Abbiamo un contorno di personaggi affezionati alla biblioteca che sono un po’ stereotipati: la vecchia acida, il ragazzino solitario, la titolare puntigliosa, il vecchio apparentemente duro… ed è proprio lui, il misterioso Stanley, il mio preferito tra i secondari, anche se le sue azioni non sono una sorpresa, non si può restare indifferenti davanti la sua storia e al rapporto quasi paterno con June.

Ambientazione 
Un villaggio inglese e la sua biblioteca: Chalcot Library. C’è poco da spaziare ma è quanto serve.

Stile 
Semplice, scorrevole, dialoghi presenti ma non abbondanti. Narrazione in terza persona.

Ritmo 
Lento e a tratti noioso, il romanzo non avendo colpi di scena scorre con una certa monotonia.

Finale 
Epilogo scontato, non originale; da un lato triste dall’altro sereno.

Conclusioni 
Una lettura piacevole; se si cerca un romanzo tranquillo e leggero è quello giusto. Nel mio caso La biblioteca delle ultime possibilità si è rivelato un po' distante dai miei gusti ma è stato comunque una gradevole compagnia. 

🚦 Resoconto in punti

Negativi
🔴 Lento

In bilico
🟠 Monotono, mancano colpi di scena
🟠 Prevedibile

Forti
🟢 Romanzo leggero
🟢 Sentimenti




June Jones, timida bibliotecaria trentenne, non ha mai lasciato il sonnolento villaggio inglese in cui è cresciuta. Solitaria e riservata, preferisce trascorrere il tempo sepolta nei libri piuttosto che avventurarsi nel mondo, e si chiude sempre di più in se stessa e nei ricordi, sopravvivendo con cibo da asporto cinese e rileggendo i suoi libri preferiti a casa. A un certo punto, però, il consiglio comunale annuncia di voler chiudere la biblioteca dove June lavora e lei è costretta a uscire da dietro gli scaffali e trovare il coraggio necessario per salvare il proprio lavoro, il cuore della comunità e il luogo che custodisce i ricordi più cari di sua madre. Un gruppo di eccentrici ma devoti frequentatori della biblioteca decide di portare avanti una campagna, "Friends of Chalcot Library", per impedirne la chiusura e June, sostenendo la stessa causa, si apre ad altre persone per la prima volta da quando sua madre è morta e scopre cosa vuol dire avere degli amici. Incontra inoltre Alex Chen, un vecchio compagno di scuola diventato avvocato, che è tornato in città per prendersi cura del padre malato, ed è disposto a dare una mano. I sentimenti di Alex per June sono evidenti a tutti tranne che a lei, ma la vita riserva sempre delle sorprese e, per salvare il luogo e i libri che significano così tanto, June dovrà finalmente imparare a fidarsi degli altri. Per una volta, è determinata a non cadere senza lottare. E forse, combattendo per la sua amata biblioteca, potrà salvare anche se stessa.



Testo fornito dall'editore


Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ