social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

18 giugno 2015

SEGNALAZIONE - Di Venezia. D’amore. Di magia. di Anna Castelli

Disponibile su amazon.
TITOLO: Di Venezia. D’amore. Di magia.
AUTORE: Anna Castelli
EDITORE: Self-Publishing
GENERE: Paranormal Romance
PREZZO: ebook 3,49 € cartaceo 15,59  €
PAGINE: 200

TRAMA
Venezia. Anna Castelli riceve un pacchettino di lettere consunte dalle mani di due misteriosi personaggi che le affidano la loro storia... Dopo una lunga giornata di lavoro, Jérôme de Seingalt sta fumando l’ultima sigaretta sulla sua “altana” (terrazza alla veneziana), godendosi il chiaro di luna e il silenzio della Laguna. All'improvviso dentro allo specchio della sua camera appare una donna graziosa, Lavinia de Merteuil. Dopo aver combattuto strenuamente per tirarla fuori da lì, Jérôme ascolta sbalordito la sua storia: Lavinia gli racconta che si sono già conosciuti e amati trecento anni prima e gli chiede aiuto per sconfiggere la maledizione che l'ha allontanata da lui, costringendola a viaggiare di specchio in specchio per secoli fino allo scioglimento del maleficio; l’unica maniera per farcela è quella di raccontarsi fiabe. Inizia così uno scambio di lettere con il quale i due riscopriranno ai giorni nostri la loro antica passione, tra passeggiate e appuntamenti nei luoghi più belli di Venezia, che i lettori possono ammirare assieme a loro. Tra una lettera e l’altra contrastano la maledizione con le loro fiabe: storie d’amore ambientate in tutto il mondo e in ogni epoca, che seguono col loro andamento la passione che travolge Lavinia e Jérôme, fino all'incredibile epilogo in cui il lettore scoprirà se il potere dell’amore è più forte della stregoneria che incombe su di essi.

CITAZIONE

Fu così che mi ritrovai in un freddo e memorabile giovedì pomeriggio d'inverno seduta a un tavolo del Caffè Florian con aria impaziente. La neve spazzava Piazza San Marco investendo le pietre antiche con grandi folate di vento infarinandole delicatamente. Fuori, il silenzio, tranne per pochi coraggiosi che passavano frettolosamente sotto ai colonnati, bardati contro il gelo. All'interno del locale qualche turista aveva osato sfidare la tormenta e ora chiacchierava a bassa voce degustando la leggendaria cioccolata veneziana servita in questo vivace salotto sin dal lontano 1720. Si resta intimoriti ripensando alle storie vissute dal palazzo, e allo stesso tempo affascinati dalla confortevole atmosfera creata dagli antichi tavolini e dalla tappezzeria di tessuti pregiati racchiusa in questo elegante armonioso luogo d'altri tempi. Quante chiacchiere e intrighi custodiranno quelle mura? Quanti aneddoti curiosi potrebbero rivelare di coloro che le hanno animate? Superati secoli tormentati di storia, il Florian continua a proporsi ai suoi avventori regalando profumi e sapori di una tradizione capace di offrire esperienze uniche sia del gusto sia dello spirito. Rimasi in attesa.

NOTIZIE SULL'AUTORE

Anna Castelli, storica dell’arte, si è laureata a Ca' Foscari in lingue e letterature orientali con una tesi sul teatro kabuki. Da sempre appassionata di Venezia, si batte per la conservazione del suo patrimonio storico e artistico nella maniera che più le viene naturale: scrivendo romanzi sulla città. Quando gli impegni glielo consentono, collabora con il Museo di Arte Orientale Ca’ Pesaro di Venezia tenendo conferenze su argomenti curiosi e divertenti per tenere viva l’attenzione del pubblico sulla preziosa collezione ospitata a Venezia. Da questa sua specifica attività nascono un saggio sul cosplay e una guida per scoprire la città in modo originale. Potete seguirla su http://www.annacastelli.com

2 commenti:

  1. La sinossi è veramente intrigante, sembra una storia molto interessante.
    Però secondo me la copertina svia un po': se la trama è ambientata 300 anni fa, che ci azzeccano un tipo con la giacca di pelle e il rosso post-moderno dei capelli della ragazza?
    L'estratto è scritto molto bene, ma sembra quasi che voglia promuovere il locale. Forse si potrebbe rendere il punto di vista un po' più intimo. :)
    Spero di non aver infastidito nessuno se ho espresso la mia opinione. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, chiedo scusa per il ritardo nella risposta ma l'ho vista solo ora.
      Grazie per il tuo commento, penso che dovresti leggere il libro per comprendere perché nella copertina gli autori sono vestiti in quel modo: se leggi bene la sinossi, c'è solo scritto che si sono conosciuti trecento anni prima, ma si sono ritrovati ora... per sconfiggere la maledizione.
      Per quanto riguarda la promozione del Florian, ti assicuro che non prendo il becco di un quattrino :P ciò non toglie che un'istituzione che esiste dal millesettecento possa essere nominata e dipinta in un libro.
      Un abbraccio e buone feste :)

      Elimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ

https://i.pinimg.com/originals/b5/03/36/b503369c35efae10ddc722abfc6b42b5.jpg
Giveaway 1 - pacchetto romance - (1 cartaceo + 4 ebook) QUI
Giveaway 2 - pacchetto Narrativa-Storico-Rosa (1 cartaceo + 2 ebook) QUI