social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

18 giugno 2015

SEGNALAZIONE - Indimenticabile India di Serena Puosi

Il racconto del viaggio in una terra da cui non si ritorna mai uguali a come si è partiti. La viaggiatrice e travel blogger Serena Puosi ci conduce alla scoperta del fascino del subcontinente indiano.

Disponibile su amazon.
TITOLO: Indimenticabile India. Racconti di viaggio in India del Nord tra il Rajasthan, Agra e Varanasi
AUTORE
: Serena Puosi
EDITORE: goWare
GENERE: Viaggi
PREZZO: eBook € 4,99 cartaceo € 14,99
PAGINE: 74

TRAMA
Il subcontinente indiano è sterminato, quasi un mondo a parte: ci vuole una vita intera per conoscerlo tutto e forse non basta. Un viaggio in questa terra porta con sé un pesante bagaglio di esperienze del tutto personali, sicuramente toccanti, probabilmente indelebili e aggiunge un pezzo al puzzle variegato di questa terra di contraddizioni su cui nei secoli sono stati versati fiumi d’inchiostro.

Proprio quest'esperienza memorabile e ricca di suggestioni è raccontata da Serena Puosi nel libro Indimenticabile india. Racconti di viaggio in India del Nord tra il Rajasthan, Agra e Varanasi, edito dalla casa editrice goWare.

Il suo viaggio è cominciato ed è finito a Delhi, tracciando un percorso ad anello in Rajasthan e una deviazione a est fino a Varanasi subito prima del ritorno in Italia.

«Il fascino di questa terra travalica il buon senso - scrive Serena Puosi - l’urgenza di mettere nero su bianco un calderone di emozioni non si placa con i giorni. E allora non resta che farsi trascinare da questa corrente e acchiapparne qua e là suggestioni da regalare ad altri, siano essi moderni hippie in pellegrinaggio, cultori dell’esotico o semplici viaggiatori aperti all’ignoto».

NOTIZIE SULL'AUTORE

Serena Puosi è nata nel 1985 a Viareggio e ha cominciato a viaggiare fin da piccola con la sua famiglia. Ha fatto il primo viaggio senza i genitori a 5 anni, ha preso il primo treno da sola per andare lontana a 14 e a 23 ha vissuto a Lisbona per 6 mesi per il progetto Erasmus. Da quel momento in poi non si è più fermata e ha visitato una trentina di paesi nella maniera che le è più congeniale: in totale libertà e leggendo tonnellate di libri e post sulla destinazione. Quando non è in giro a scattare foto e a conoscere nuove culture (ma anche le due cose contemporaneamente), lavora come social media manager, copywriter e blogger per la Regione Toscana. Il suo blog è Mercoledì tutta la settimana.
Twitter: @serenapuosi

1 commento:

  1. Grazie mille per la segnalazione!
    Buona lettura e... buona India!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ