9 luglio 2014

RECENSIONE - Agatha di Violet Nightfall

Titolo: Agatha
Autore: Violet Nightfall
Editore: Self-Publishing


Agatha - L'amore che non muore è un romanzo breve, uno di quelle storie che sembra appartenere a un genere e poi ti spiazza.

La trama al principio appare come un romance dove la bruttina di turno attira le attenzioni del bel play boy che riesce a cambiarla radicalmente. Di certo, in questo romanzo, la bruttina cambia spropositatamente, ma non come ci si aspetterebbe.

Agatha, la protagonista, condivide l’appartamento con altri universitari tra cui Alessandro, l’infinitamente "bello e impossibile" protagonista maschile della storia, che però ha molto più da nascondere oltre l’animo sensibile in cerca d’amore…

La storia unisce romance, erotico, thriller e horror. Ogni tassello ha un suo scopo e non è posto a caso, e un lettore attento noterà persino gli indizi disseminati per il romanzo che poi giustificheranno altri elementi nella parte finale dell’opera.
Come ogni romance presenta una sorta di triangolo amoroso, ma dimenticatevi quello classico, questo è completamente diverso e sfocia nell’horror richiamando anche il paranormale. Come l’erotico, fa alzare la temperatura con alcune scene ma al contrario del genere, la trama non si perde in amplessi trascurando il filone narrativo. Non ci sono censure ma neanche volgarità. Sesso e sangue restano a livelli adeguati e non sono mai forzati, ma sempre ben dosati e studiati. Come il thriller gioca con la paura e la morte.

I personaggi sono ben costruiti, anche se predominano i due protagonisti: Agatha e Alessandro. Le altre presenze sono funzionali a quei famosi tasselli citati poco fa e non particolarmente rilevanti, ma direi a ragion veduta.


L’epilogo è anch’esso inaspettato, ci si immagina un ritorno alla tranquillità, un ristabilirsi di equilibri anche se parziali ma l’autrice ci sorprende dandoci un altro colpetto di scena, delicato ma importante.

Il testo è scritto in maniera molto chiara, scorre bene e non incespica.

Agatha - L'amore che non muore è un romanzo originale che sfida i generi, i cliché e le situazioni a cui siamo abituati. Assolutamente un bel connubio che può soddisfare i gusti di diversi lettori.

Potrei definirlo un gran passo in avanti per l’autrice, che con quest’opera mostra un gran miglioramento e una gran voglia di non seguire le regole ma piuttosto di sfidarle.


❤❤❤

TRAMA
“Bruttina, con qualche chilo di troppo e l’imbarazzante convinzione che i vestiti larghi potessero aiutarmi nella mia lotta contro lo specchio. Alta – fin troppo – ben visibile tra centinaia di persone, un gigante in mezzo a un mondo di Puffi; occhiali spessi come fondi di bottiglia, acne adolescenziale nonostante l’età avanzata, risata imbarazzante, introversa e timorosa del prossimo.
In un’unica parola, Agatha.”
Agatha ha vent’anni ed è l’insicurezza fatta a persona; si ritrova invischiata in un’esistenza che le scivola tra le dita senza che lei possa fermarla. Quando però Alessandro decide di entrare nella sua vita qualcosa in lei cambia e incomincia a sbocciare.
Ma ciò che sembra miracoloso non sempre lo è! Dove c’è luce esiste anche tenebra e pian piano i sogni di Agatha iniziano a tramutare in incubi.

Un'amore in punta di piedi, un’amore sul filo del rasoio, una danza delicata e travolgente al tempo stesso...

Romance o Thriller? Un confine sottile che si respira dalla prima all'ultima pagina!
 photo signature_1_zpsb460c04b.gif

2 commenti:

  1. Questa recensione è davvero magnifica.. e non so se ridere di gioia o piangere perché le tue cinque stelle valgono oro T_T sono così felice che nemmeno immagini.. ma queste 5 stelle sono anche merito delle S.O.L.E. - Violet's Angels (di cui nn rivelerò i nomi muahahaha ma tu sai xD) che ringrazio immensamente e non so davvero come sdebitarmi con loro per l'amore che mi hanno dimostrato e l'aiuto dato...
    Che altro dire.. che ti sono grata di questa recensione che scalda il cuore.. soprattutto il commento finale <3

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere ti sia piaciuta, te lo meriti :)

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ