social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

9 marzo 2015

RECENSIONE - Mp3 di Pierluigi Agnelli

TITOLO: MP3
AUTORE: Pierluigi Agnelli
EDITORE: Triskell Edizioni

Mp3 è un romanzo scandito da tante soundtraks; ogni canzone di questo mp3 racchiunde un capitolo, una storia, un'emozione che può anche aver fatto parte della vita del lettore.

Il protagonista, Andrea Ferodi, è un uomo di ghiaccio con modi un po' rudi, brutalmente sinceri e diretti, ma ha anche lui ha un punto debole, la sua valvola di sfogo: la musica. 
“E che cazzo, uno che ha passato i quaranta non può ascoltare la musica da un Mp3, stereotipati maledetti?” pensa, sempre intento a districare la matassa delle cuffiette. 
Trova pace nella sua playlist e nei ricordi. Ogni aneddoto narrato ha al centro una donna: l'amichetta d'asilo, la mamma, la prima ragazza, la trasgressione di una notte che ha segnato il cuore; e così via, esperienza dopo esperienza. Diverse sensazioni, sentimenti, età...

Un percorso fatto di riflessioni, il passato influenza il presente e il protagonista si trova in una situazione di indecisione… si apparta, infila gli auricolari e si lascia andare, ma alla fine delle rimembranze e dei sospiri, deve tornare alla realtà e scegliere come proseguire la sua vita.

Mp3 è ben scritto, incisivo e diretto quando serve. Una narrazione molto vicina, come se un amico vi raccontasse le sue avventure senza peli sulla lingua.

Una lettura che mi ha stupito e mi è piaciuta molto.
Chi di noi non ha una colonna sonora della propria vita? Magari più?
Leggete Mp3, sicuramente vi perderete in qualche ricordo che vale la pena evocare.

❤❤❤❤ 


TRAMA

Un pomeriggio tutto per Andrea Ferodi, un broker finanziario navigato che ha passato abbondantemente la quarantina d’anni. Un pomeriggio per prendere una decisione importante. Un pomeriggio per decidere se porre fine alla storia d’amore che lo lega da molti anni a una donna. Un pomeriggio durante il quale ripercorrerà quelli che sono stati, veri o presunti, gli amori della sua vita.
Una panchina fronte lago, le cuffiette dell’Mp3 conficcate nelle orecchie, la potenza evocativa della musica, dai Bee Gees a Max Pezzali, dai Wham ai The Clash, dai Led Zeppelin a Bob Marley, ecc. I brani scorrono nella modalità “casuale” e per ognuno parte un ricordo al femminile: l’amica del cuore, l’ex moglie, la compagna attuale, la madre, l’amante, la bimbetta dell’asilo, il primo amore delle scuola elementare, la nonna, la prima volta durante l’occupazione della scuola… Ricordi come lampi, flashback che arrivano quasi da soli.
Un uomo e il suo universo femminile con cui fare i conti, con cui fare pace.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ