social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

9 marzo 2015

SEGNALAZIONE - L'isola dei dannati di Corrado Spelli

TITOLO: L'isola dei dannati
AUTORE
: Corrado Spelli
EDITORE: TZLA
GENERE: Fantasy/Thriller
PREZZO: eBook 3,49
PAGINE: 246

TRAMA
Dopo un doloroso soggiorno a Perugia, Elizabeth McInley è tornata a Londra con la madre e il fratello. Ha ancora impressi nella mente gli inspiegabili eventi che l’hanno coinvolta nel capoluogo umbro e la vivida sensazione che la sua vita sia oramai irrimediabilmente cambiata. Una scia di sangue e sospetti e tragiche verità, dove i misteri che il padre le aveva celato, la malvagità di Astore di Malatesta e soprattutto il suo amore disperato per Lars sono solo alcune delle tessere impazzite di un puzzle che non sa come ricomporre.
Sarà un strano prete a guidarla alla scoperta del suo destino e a fornirle i primi indizi per incominciare un percorso a ritroso nel passato e dentro se stessa, che affonda le sue radici in un’epoca di guerre sanguinose e patti segreti, e ci racconta di viaggiatori senza tempo e senza anima. Fino a una lugubre e misteriosa isola nella laguna veneta, dove lo scontro sarà inevitabile, dove un uomo vuole la sua vendetta e brama una rivincita attesa per secoli.

Corrado Spelli riprende i personaggi del suo esordio letterario, dando loro nuova vita e tessendo le fila di una storia mozzafiato, a metà strada tra il thriller e il modern fantasy, che da Londra ci accompagna fino alla campagna inglese, passando ancora per Perugia, fino a una Venezia inedita, con le sue calli, ora sfavillanti per il Carnevale, ora cupe e terrorizzanti, dove l’odore acre del mare assomiglia al respiro della morte, da cui nostro malgrado non possiamo in nessun modo fuggire.

NOTIZIE SULL'AUTORE
Nato nel 1974, Corrado Spelli vive a Medicina, in provincia di Bologna, e lavora nel campo della comunicazione. Per maggiori informazioni: www.corradospelli.it

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ