social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

12 gennaio 2019

INTERVISTA FRI19 - Lella Dellea

Grafica banner originale Rocchia Design

Nuovo appuntamento con le chiacchiere rosa, oggi con Lella Dellea.
Lelal Dellea è nata e cresciuta sul Lago Maggiore, è sposata e ha due figli, e oltre ad essere una autrice  si impegna nel sociale. La Dellea è un'anima curiosa e appassionata, socievole e ovviamente amante della lettura.
Benvenuta Lella, quando ti sei appassionata al romance?
Grazie! Amo leggere da sempre ed essendo una romanticona ovviamente adoro le storie d’amore e il mondo romance in genere.

Che tipi di romance ti piace leggere e scrivere?
Amo i romance dolci, delicati. Le storie semplici, realistiche, con tanti dettagli introspettivi, tanta attenzione alle emozioni. Anche le storie che scrivo sono così, cerco di immedesimarmi nei protagonisti di descrivere paure, gioie e sensazioni.

Come definiresti la tua scrittura?
Semplice, lineare, orientata ai sentimenti.

Come bilanci amore ed erotismo nei tuoi testi?
In realtà non sono molto bilanciate. Tendo a sottolineare maggiormente la parte sentimentale. L’erotismo per me è solo una conseguenza del sentimento.

Quali temi tendi a trattare nei tuoi romanzi?
I miei libri tendono a riflettere la realtà quindi oltre ai sentimenti, perno centrale della storia, parlo anche di tematiche sociali e di relazioni interpersonali di vario genere.

Quanto tempo ti occorre per scrivere un romanzo? Quanto dedichi alla revisione?
Il mio primo e unico romanzo pubblicato al momento è stato scritto in un anno circa. Ho poco tempo da dedicare alla scrittura pertanto i miei libri nascono e crescono con calma. Al momento mi sto occupando di un secondo libro e anche per questo prevedo una tempistica simile. Per la revisione non saprei darvi una risposta precisa. Solitamente faccio un primo controllo al termine della stesura, poi lo riprendo dopo un paio di mesi ma sembra che le revisioni non bastino mai , quindi dopo due o tre riletture preferisco affidare il testo ad altri per le correzioni

Quali sono le gioie e i dolori dello scrivere rosa?
I dolori non li ho ancora incontrati, la gioia maggiore è quella di poter vivere mille vite e mille storie, potersi immergere in un mondo parallelo , spesso più roseo rispetto a quello in cui siamo abituati a vivere

Nei romance sei #teambadboy o #teamgoodboy? Motiva la tua scelta di squadra.
Decisamente #teamgoodboy. Ho subito il fascino del badboy sono in età adolescenziale , ma ormai è una fase più che superata ! Nelle mie storie i protagonisti sono generalmente adulti e la mia mente è maggiormente proiettata di goodbay dotati di un fascino e sensibilità.

Cosa ti aspetti da questo Festival?
Visibilità e l’opportunità di conoscere meglio questo ambiente in cui sono entrata da poco e in punta di piedi. Sarò molto felice di conoscere altre autrici anche più brave e più esperte , per non parlare di possibili lettori.

Quali romanzi presenterai/porterai con te al FRI19? Ci saranno anche novità non ancora pubblicate? Cosa troveranno le lettrici e i lettori quando ti incontreranno?
Sicuramente “Con l’Africa … nel cuore” che è il mio primo ed unico libro pubblicato. Sto preparando una raccolta di poesie riferite al libro e spero di autopubblicare la raccolta prima del festival. Sto inoltre lavorando su un altro romanzo. Non credo che sarà pubblicato prima del festival ma qualche anteprima ci sarà sicuramente!

Grazie Lella, che le pagine della tua vita siano sempre rosee.
Grazie a Voi!

1 commento:

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ