6 novembre 2015

SEGNALAZIONE - Autori editi da... #5

Anche oggi un trio di autori. Le opere che vado a presentarvi sono edite rispettivamente da: Teomedia, Eve, Lazy Book.

Ed ecco a voi i titoli:
  • I libri degli incubi
  • Quelli che stanno peggio
  • La guerra di Piera
Tra racconti, romanzi, horror e narrativa. Buone letture!


Disponibile su qui.
TITOLO: I libri degli incubi
AUTORE: Sergio L. Duma
EDITORE: Teomedia
GENERE: Horror
PREZZO: eBook 4,99 €
PAGINE: 233

TRAMA
Ragazzine scomparse in un centro commerciale, strani giochi da tavolo con omicidio, ristoranti per cannibali, San
Giovanni Battista che ascolta i Death In Vegas con il walkman, demoni seducenti che insidiano sacerdoti, bizzarre
prostitute, pornostar coinvolte in brutte situazioni. Sono solo alcuni dei personaggi protagonisti della nuova
raccolta di racconti di Sergio L. Duma pubblicata da Teomedia. Ordinabile dal sito della casa editice, da Amazon e dagli altri store online.
Incubi, visioni tormentose che ci angosciano nei sogni più profondi e bui; ma anche ossessioni, terrori, immagini che ci perseguitano alla luce del giorno aprendo squarci inquietanti nella serena e controllabile luminosità del giorno. Di tutto questo scrive Duma, nei suoi Libri degli incubi: storie che giungono per far tremare le sicurezze del quotidiano, e per far emergere dai luoghi più rassicuranti – centri commerciali, bar, ristoranti, scuole e strade – i fumi dell’allucinazione e le fiamme dell’inconscio umano, in una discesa tra le alcove più recondite e morbose della società e della realtà. Così, tra bambine scomparse, cannibali buongustai, prostitute eterodosse e artisti dalle tecniche particolari, il lettore è trascinato in una sequenza martellante di scene macabre, grottesche, conturbanti nel loro orrore sempre carnale e pulsante, come in un lungometraggio dai fotogrammi traballanti in cui, tra le macchie della pellicola guasta, s’intravedono spettri dell’animo che non avremmo mai creduto nostri. E proprio ad un certo immaginario cinematografico Duma strizza l’occhio, con titoli che richiamano tutto un universo pulp (quando non d’exploitation) e che stuzzicano pungolandolo il lettore; ma guai a credere di trovarsi ancora una volta davanti alla solita storia, al solito film. Qui il regista sorprende, cambia il montaggio, taglia in abbondanza - e non soltanto le scene – per mettere su uno spettacolo di qualità, che non mancherà di accompagnare gli spettatori nella vita fuori dal libro, nei ricordi e, perché no? negli incubi.


Disponibile su amazon.
TITOLO: Quelli che stanno peggio
AUTORE
: Mara Boselli
EDITORE: EVE
GENERE: Narrativa
PREZZO: eBook 2,99 € cartaceo 15 €
PAGINE: 230

TRAMA
Nella vita è importante imparare a guardare tutto nel modo giusto e con la giusta prospettiva. Per chi ha problemi di vista, come Michela, questa può dimostrarsi un’impresa impegnativa. In Quelli che stanno peggio, la protagonista ci guida attraverso il suo mondo fatto di importanti vittorie personali e rovinose cadute. Animato dallo studio, dal lavoro e dalle sue tante passioni. Abitato da amici, amori e dalla sua numerosa famiglia. Tanti incontri che la accompagnano in un percorso interiore profondo e che le insegnano anche a vivere meglio la sua disabilità.




TITOLO: La guerra di Piera
AUTORE
: Silvestra Sorbera
EDITORE: Lazy Book
GENERE: Narrativa
PREZZO: eBook 0,99 €
PAGINE: 21

TRAMA
Piera è una donna ormai in fin di vita, i suoi ultimi giorni li trascorre nel dolore invocando l'eutanasia per un fine vita dignitoso. Piera racconta la sua vita a Suor Concetta e le racconta del suo unico grande amore, Lino, un medico di origine siracusane di cui è stata l'amate per tutta la vita, una vita sempre in guerra che l'ha vista sola, abbandonata da tutti, persino dal suo stesso sangue

1 commento:

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ