social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

12 ottobre 2015

SEGNALAZIONE - Le ombre della guerra (Saga delle terre di Araliya #2) di Ilaria Damiani

TITOLO: Le ombre della guerra (Saga delle terre di Araliya #2)
AUTORE
: Ilaria Damiani
EDITORE: I Doni Delle Muse
GENERE: Fantay
PREZZO: cartaceo 12 €
PAGINE: 204

TRAMA
Una battaglia è stata vinta ma ha portato con sé devastazione e morte, l’angoscia di una guerra appena iniziata. Le ombre in agguato non si placheranno finché l’ultimo dei Luminosi non sarà sconfitto, finché ogni lembo di Araliya non sarà strappato ai suoi abitanti. Ma un fardello grava sulle anime di coloro che sono stati mutati per combattere il nemico e forse l’oscurità si annida tra la stessa gente che ha giurato di difendere la Luce. La storia di un viaggio verso terre lontane alla ricerca di un mondo migliore, un luogo che si possa chiamare casa. La nuova emozionante avventura della Saga delle Terre di Araliya.

CITAZIONE

Il sole era ancora nascosto dietro l’orizzonte, una leggera nebbia aleggiava sul terreno umido della notte. Solo un uccello cinguettava chiamando il sole a scaldargli le piume. Nessun rumore si udiva nei pressi dell’accampamento, dove alcuni Luminosi si riposavano dalla battaglia di pochi giorni prima, mentre altri piangevano la morte dei loro cari e, attorno al fuoco, pregavano divinità che forse non avrebbero mai risposto. Fu in quell’occasione, mentre l’alba plumbea rischiarava il cielo, che due sentinelle vestite di bianco con una picca argentata tra le mani videro un’ombra non lontana, una figura incappucciata che si stagliava nella foschia della foresta. Sussultarono stringendo la lancia e si scambiarono uno sguardo fugace, pronte a dare l’allarme a tutto l’accampamento. Seguirono la traiettoria dell’estraneo nascosto nell’oscurità. Ma, qualche attimo più tardi, tornarono a rilassarsi contro i pilastri di legno alle loro spalle: non chiamarono nessuno, non diedero alcun avviso poiché l’ombra se ne stava andando, dirigendosi dritta verso Ovest, dove potenti nemici dominavano le terre che un tempo erano state degli uomini.

NOTIZIE SULL'AUTORE

Appassionata da sempre di mondi fatati, musica e magia, Ilaria Damiani è studentessa di Infermieristica. La fascinazione per ambientazioni immaginarie e l’interesse per le problematiche sociali convergono nelle sue storie, dove desidera mostrare la realtà attuale sotto il velo della narrazione fantastica. Ha esordito nel 2015 con il romanzo Il potere della fenice, iniziato quando l'autrice aveva solo diciotto anni. Come le migliori storie, è nato da un sogno.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ