social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

17 febbraio 2015

RECENSIONE - Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio

TITOLO: Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo
AUTORE: Raffaella Fenoglio
EDITORE: Fanucci

Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo è un romanzo molto particolare, diverso dai soliti urban fantasy ambientati nel presente, anche perché dal presente ci si sposta come è intuibile dal titolo.

Dalla cover potrebbe sembrare steampunk, ma non è proprio così e siccome mi è stata posta la domanda, magari a qualcuno può servire la risposta: Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo non è steampunk, la protagonista, Gala, è appassionata di ingegneria e ha una memoria eidetica ma non vive in una Londra vittoriana caratterizzata da straordinari marchingegni a vapore e meccanici. Lei non veste in modo appariscente e con aggeggi strani come accessori. L'unico richiamo steampunk può essere la misteriosa macchina inventata dal padre di Gala. 
La Londra vittoriana ci appare durante i viaggi nel passato e si respira grazie alle ottime descrizioni dell’autrice, ma è quella tradizionale, quella di Jack lo squartatore… 
Detto ciò, chiudo la questione di genere.

Gala Cox è una ragazza fuori dal comune, un padre scienziato-inventore-studioso-echipiùnehapiùnemetta e una madre medium-enonsolo. Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo, nonostante l'inizio calmo, è avvolto dal soprannaturale e sono proprio queste entità soprannaturali a permettere gli spostamenti spazio-temporali che consentono lo sviluppo della storia tra passato e presente. 
In questo romanzo abbiamo il piacere di conoscere gli usqead, spiriti capaci di viaggiare nel tempo, anime di persone che hanno perso la vita prima della dipartita designata dal destino e che si spostano in altre dimensioni per continuare la loro esistenza. L'usqead che dà inizio a tutto è
Nadia, un'amica che Gala perde tragicamente. Ma avendo una mamma medium, la ragazza era già preparata a incontri “fantasma-gorici”, infatti, lei cresce con ben due spettri accanto: Matunaaga (un indiano; personaggio che ho adorato) e Ildegarda di Bingen (una severa monaca; più vicina alla madre di Gala).

Le  situazioni svolte nel presente mi attirano poco rispetto a quelle che avvengono nel passato e che ritengo molto più interessanti e accattivanti, anche perché ci si imbatte in un serial killer, Black Coat, che ricorda il sopracitato Jack lo squartatore. La storia di questo omicida è ben costruita, mi è piaciuta tantissimo! 

Nel passato, tra Nadia in difficoltà economiche e l’assassino in circolazione, Gala trova indizi sul padre scomparso. Com’è possibile una cosa del genere? Sua madre sembra sapere qualcosa ma tace finché la situazione non precipita ed è Gala a dovervi porre rimedio. Fortunatamente, la nostra eroina non è sola ma è supportata da Matunaaga e dal suo amico Dennis. Amico? Sicura Gala?

La trama, insomma, è spettacolare.

I personaggi sono tutti ben delineati come le varie storie che si intrecciano tra loro. Questo romanzo non annoia mai, non è assolutamente banale! Forse si dilunga per dar spazio alle descrizioni e agli approfondimenti di ogni elemento, ma è anche questo il suo fascino.
Il testo è scorrevolissimo e le quasi 500 pagine si leggono in un soffio.

Posso dire che questo romanzo, sicuramente, rientrerà tra i preferiti di quest’anno, io non sarò una medium o una veggente, ma certe cose le sento a pelle.

Complimenti a Raffaella Fenoglio! Sono contenta che l’autrice sia italiana.

Il romanzo fa presupporre un seguito.


❤❤❤❤❤

TRAMA

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento: ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e il suo amatissimo papà se n’è andato di casa senza una ragione apparente.
Ora Gala vive con la mamma Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen.
Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del padre alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto, catapultandola in una realtà parallela e pericolosa.
In un graduale e inesorabile susseguirsi di avvenimenti e scoperte, Gala vedrà crollare le proprie certezze una ad una. L’amore per le persone a lei care la spingerà a intraprendere una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

La storia di un’adolescente quasi normale, che tra appassionanti viaggi nel tempo e dialoghi con gli spiriti, diventa una riflessione sulla vita e su cosa ci attende nel nostro futuro.

12 commenti:

  1. Lo sto leggendo in questi giorni e mi piace parecchio, per ora! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììì *-* fammi sapere alla fine! ^-^

      Elimina
  2. Vorrei leggerlo tantissimo!!
    Spero di prenderlo e aver anch'io occasione di parlarne nel mio blog!

    RispondiElimina
  3. Ciao...anche a me è piaciuto tanto e spero che Raffaella ci delizi presto con un seguito!sono curiosa di sapere come andranno avanti le cose con Dennis...

    RispondiElimina
  4. Lo vooooooooooooooglio. Però mi spaventa il fatto che tutti chiedano il seguito O.o ha un finale molto aperto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che alla fine del romanzo si aprono le porte a un'altra storyline... non ti lascia con una storia a metà, se è quello che vuoi sapere :)

      Elimina
  5. Non credevo ma mi è piaciuto tantissimo! L'ambientazione, i viaggi nel tempo, i personaggi... ho apprezzato tutto :3 L'ho praticamente letto in un pomeriggio perché non riuscivo a staccarmici xD

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ