23 settembre 2013

SEGNALAZIONE: Io, però... di Rosa Santoro

E così tra Eros e Thanatos, tra sesso estremo e il sempre presente anelito di sublime, la Santoro, attraverso il personaggio di Margherita, ci conduce alla conoscenza di un mondo femminile molto rigoroso, molto esigente con sé stesso e con gli altri, laddove sì, ella pratica con dimestichezza il sesso, anche in modo promiscuo e con partners multipli, concede e si concede ogni cosa, ma una cosa non perdona: “lei non vuole il banale” .
Dalla prefazione di Salvatore Cosentino (Magistrato e critico letterario)

Titolo: Io, però...
Autore: Rosa Santoro
Editore: Arduino Sacco Editore
Genere: Narrativa – Erotica
Formato: 202 x 130 mm
Pagine: 144
Prezzo: 12 €
ISBN: 978-88-6354-810-5
TRAMA
Io, però...
Quando Margherita raggiunge Roma, partita dalla sua provincia
, bella giovane e ancora un po’ troppo ingenua, si ritrova a posare per un fotografo conosciuto per caso. Gli appuntamenti si susseguono con lui e durante i suoi viaggi per incontrarlo. È consapevole del gioco al quale si sta sottoponendo. Sarà per lei una sfida contro i pregiudizi della morale piccolo borghese e provinciali. Le sue pratiche e azioni sessuali si spingono oltre ogni probabile immaginazione, scopre di essere una calamita per gli uomini di ogni età. E il piacere aumenta quando la pagano. “Io, però…”, si pone come una provocazione sottile, che va oltre il semplice romanzo erotico. 
Cover Seconda Edizione

L'AUTRICE 
Rosa Santoro è Nata a Martina Franca (Ta) il il 20.07.1988. Scrive da quattordici anni, allenandosi fino ad oggi. Inizia a cimentarsi verso il male, il tormento e la morte; una natura spontanea che la conduce poi a pubblicare l’ultimo romanzo IO, PERO’… edito Arduino Sacco. È finalista al concorso Mario dell’ Arco con l’opera All’anima, mia e vincitrice del concorso a Talenti Vesuviani (1° class.) con l’opera La mia morte. Si susseguono varie pubblicazioni sui volumi di Aletti Editore con le opere di concorsi ; su Vera style, Settimanale Si, Panorama, gazzette, radio, etc. Ha scritto per una testata locale Controsenso e ad oggi scrive per una testata online Agorà Magazine. Ha partecipato sin da piccola ad eventi culturali, ricevendo attestati di merito e premi. I suoi libri pubblicati: I miei delicati fiori con la prefazione dell’artista dei Pandemonium ricordando il festival di Sanremo nel ’79 con Tu fai schifo sempre, All’anima, mia e Io, però… con la prefazione del regista Arduino Sacco e il Magistrato di Locri Salvatore Cosentino.
ad oggi.

Pagina Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ