5 gennaio 2016

SEGNALAZIONI #1

Oggi si recuperano un po' di segnalazione. Ed ecco la prima presentazione dedicata alle case editrici e i loro autori.
Ospiti di questo post:
  • GDS
  • Vaporteppa - Antonio Tombolini Editore 
  • Ciesse Edizioni
  • Lettere Animate Editore
Fantasy, Fantascienza e un tocco di poesia.




Disponibile su amazon.
TITOLO: Il Risveglio di Fahryon – Parte seconda de Il Suono Sacro di Arjiam
AUTORE: Daniela Lojarro
EDITORE: GDS
GENERE: Fantasy
PREZZO: ebook 2,49 €
PAGINE: 314

TRAMA
Fahryon, neofita dell’Ordine dell’Uroburo, fugge dalla capitale del regno di Arjiam insieme ad Uszrany, cavaliere dell’Ordine del Grifo, per evitare di cadere nelle mani del potente nobile Primo Cavaliere del regno, il nobile Mazdraan, segretamente adepto della Malia, l’insidiosa magia legata al Silenzio e al Vuoto. Tuttavia, durante la precipitosa fuga, il nobile Mazdraan cattura Uszrany; Fahryon, invece, è tratta in salvo da Vehltur, un misterioso Magh. Mentre Uszrany, prigioniero del nobile Mazdraan, scopre sconcertanti segreti sulla storia del regno e impara a convivere con i fantasmi del suo passato, Fahryon, sotto la guida di Vehltur, inizia il cammino iniziatico che, prova dopo prova, la prepara al confronto con il suo avversario, il nobile Mazdraan.

Pagina Facebook; Twitter; Google+


Disponibile su amazon.
TITOLO: Il Grande Strappo
AUTORE: Giuseppe Menconi
EDITORE: Vaporteppa - Antonio Tombolini Editore
GENERE: Fantascienza
PREZZO: ebook 4,99 €
PAGINE: 275

TRAMA
È il XXV secolo e l’umanità si è espansa oltre il sistema solare, ma aver colonizzato altri mondi non ha cambiato la natura umana: l’Unione di Mizar e la Federazione Terrestre si combattono da oltre un secolo. Una guerra senza la possibilità di una pace, perché entrambe le fazioni lottano per scappare da un Universo morente.
Solo un Portale verso un altro mondo può salvare l’umanità dal “Grande Strappo” che sta lacerando una galassia dopo l’altra, ma una sola delle due fazioni potrà usarlo. Chi lo attraverserà quando verrà il momento?

Landon Banes è uno dei coraggiosi minatori federali che estraggono il taunuxanio, necessario per completare il Portale. Una vita faticosa in una remota colonia, lontana dalle comodità della Terra, difficile da sopportare soprattutto per la sua famiglia.
Fede, devozione, coraggio: queste sono le doti richieste a ogni buon cittadino della Federazione. La propaganda federale e le parole del Papa sono la guida di Landon, un uomo giusto che ha sempre fatto il suo dovere.

Ma l’arrivo di una spedizione militare dell’Unione obbligherà Landon ad abbandonare la sua vita di comode menzogne e affrontare un universo di scomode verità. Come deve agire un uomo giusto quando l’unico modo per fare la cosa giusta diventa fare la cosa sbagliata? A quali compromessi deve scendere per salvare la propria famiglia?

«Il cielo è buio dietro l'illusione della luce.»


Disponibile su amazon.
TITOLO: Il ponte delle Vivene
AUTORE: Davide Dotto
EDITORE: Ciesse Edizioni
GENERE: Fantasy/Storico/Fiabesco
PREZZO: ebook 4 € cartaceo 15 €
PAGINE: 144

TRAMA
XIX secolo. Valchiusa è un paese sperduto della Valle del Chiese. Un antico castello incastonato nella roccia ne domina la piazza, mentre lo strapiombo sul retro è attraversato da un ponte di corda pencolante.

Da secoli i montanari convivono con la Vivena, spirito ineffabile che ha membra e tratto di donna, memoria e destino della valle. Non sarà facile per Giuseppina, proveniente dalle campagne trevigiane, integrarsi in un mondo di cui non conosce le tradizioni. Sposata da anni con Oreste, sente la mancanza di un figlio che la leghi per sempre a luoghi così nuovi per lei. Non esiterà a incalzare la Vivena per ottenere la tanto agognata grazia.

Imparerà a sue spese che, se la Vivena è capace di grandi slanci d’amore nei confronti della comunità cui dà protezione, non esiterà a pretendere, a tempo debito, il prezzo di quanto accordato.



Disponibile su amazon.
TITOLO: Lame senza memoria
AUTORE: Diego Cocco
EDITORE: Lettere Animate Editore
GENERE: Poesia
PREZZO: ebook 1,49 €
PAGINE: 113

TRAMA
“Poveri diavoli sul ciglio dell’abisso, giocatori d’azzardo, burattini, vecchiette con giarrettiere pericolosissime, cadaveri stipati dentro fabbriche perfette fino alla fine dei giorni, scrittori travestiti da puttane: sono solo alcuni dei personaggi che si muovono fra i versi di questa raccolta. L’autore ci trascina dentro la palude maleodorante del quotidiano utilizzando una prosa che si mescola alla poesia e non lascia scampo. Visioni terribili o semplici esperienze di vita, queste righe sono lame affilate in cerca di cuori vivi e coscienze da trafiggere. Perché forse l’arma più letale per uccidere la stasi dell’uomo moderno è nascosta nel ritmo sublime dei tasti di una vecchia macchina da scrivere.”

1 commento:

  1. Il risveglio di Fahryon e Il ponte delle vivene sembrano interessanti :)

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ