social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

21 maggio 2015

RECENSIONE - Il cielo è sempre più rosa di Ledra Loi

TITOLO: Il cielo è sempre più rosa
AUTORE
: Ledra Loi
EDITORE: Rizzoli (You Feel)

Eccomi a parlare di un altro romanzo YouFeel il cui titolo non poteva essere più azzeccato perché il rosa straripa da tutti i pori.

Protagoniste di Il cielo è sempre più rosa, tre donne: Zoe, Giovanna, e Penelope, il loro mondo gira intorno ai libri e soprattutto intorno ai romance, che  in questo romanzo (come capita nella realtà) sono bistrattati dai soliti scrittori dalla superbia elevata...

«Il rosa non è letteratura. Altri generi lo sono, ma il rosa no. È una forma d’intrattenimento, non di arte.»
«Certo, come no.» Giò sollevò il quarto bicchiere. «E Jane Austen faceva la fotografa per Playboy.»
«È inutile citare la Austen ogni volta. Non credo che tutte le autrici di rosa siano alla sua altezza. E poi, parliamoci chiaro, trame scontate e prevedibili, con il lieto fine obbligatorio. Del tutto staccate dalla realtà.»

Zoe è un'autrice rosa, Giovanna la sua manager e Penelope una grande fan... le loro vicende iniziano proprio a un festival letterario. E per tre gentil donzelle troviamo anche tre non proprio gentiluomini e quindi tre storie da tira e molla... tutte molto carine ma io ho preferito il filone narrativo di Zoe con il suo Stefano.
Stefano sbuffò. «Vuoi proprio sapere quello che penso? Bene. Hai ragione tu, penso che il rosa sia un genere per casalinghe frustrate e scrittrici con la testa fra le nuvole.» «Testa fra le nuvole?»
«Già. E vuoi che ti dica un’altra cosa? Sei una donna intelligente e simpatica, vorrei proprio capire perché ti sei scelta un genere così banale. Magari saresti in grado anche di scrivere qualcosa di meglio, se ci provassi!»
Al di là delle love story, ho trovato interessante e stuzzicante il dibattito sui generi letterari considerati di serie A e serie B. Di uno scontro non solo di genere ma di sessi, dove sono spesso gli uomini a sminuire le letture meno seriose o pesanti, come se la lettura dovesse per forza avere un contenuto particolare che non sia il semplice svago o la ancor più semplice voglia di sognare.

La scrittura è molto piacevole, morbida, così come dovrebbe essere un testo leggero, ma la storia è  lenta per i miei gusti e la scelta di spostare l'attenzione da un protagonista all'altro non sempre mi è piaciuta. Se mi stavo appassionando a Zoe, proprio sul più bello, magari si passava a parlare di Penelope e questo mi ha un po' disturbato; come la pubblicità durante i film.

 Il cielo è sempre più rosa non rientra appieno nei miei gusti romance ma è una lettura che tiene compagnia ed è rilassante. Chi bazzica tra i romanzi d'amore apprezzerà particolarmente questo romanzo breve della YouFeel che abbandona la tendenza degli ultimi tempi di cadere per forza nell'erotismo perdendo la purezza dei sentimenti.

Una lettura proprio adatta ai cuori teneri e romantici.

❤❤❤1/2

TRAMA

Il festival letterario di Positano è il momento più bello dell’anno per Zoe degli Altichieri Dorati, l’incontrastata regina della narrativa rosa, la sua agente Giovanna Banti e Penelope, presidentessa del fan club ufficiale di Zoe. Tutto procede secondo copione, ma una sera tre incontri simultanei danno una svolta imprevista alle vite delle tre amiche: le loro storie si intrecceranno indistricabilmente con quelle di Stefano Dragan – l’editor più famoso d’Italia, che non fa mistero della sua insofferenza per il romance –, del suo autore Augusto Masanova, e del famoso chirurgo plastico Marco Lancellotti, a Positano per visitare i genitori.
Chi ama i romanzi sa che gli amori possono spegnersi con la stessa rapidità con cui sbocciano. Ma segreti, inganni e pregiudizi possono minacciare quel grande amore che troviamo nei libri, e che sogniamo di incontrare almeno una volta nella vita?
La trama coinvolgente, i caratteri ben delineati, le ambientazioni suggestive e il turbinio di sentimenti vi faranno innamorare di questa storia, e vi riconoscerete nei personaggi, perché in fondo siamo tutte pazze per il romance!

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ