18 aprile 2017

RECENSIONE - The Originals The Rise di Julie Plec | Newton Compton Editori

TITOLO: The Originals. The Rise 
AUTORE: Julie Plec
EDITORE: Newton Comton Editori

The Originals è una serie TV molto seguita che ha dato vita poi ai libri scritti dalla ideatrice del progetto Julie Plec.
Il primo romanzo della serie, The Rise, ci porta nel 1722 nel passato di New Orleans dove le dinamiche sembrano essere identiche a quelle più attuali riguardanti la famiglia Mikaelson.

La città è sempre contesa, in questo caso i poli maggiori sono streghe e licantropi che tramite accordi cercano di mantenere una sorta di equilibrio, una stabilità in cui i vampiri non sono ben visti.

Gli originali, Klaus, Elijah e Rebekah, non sono i tipi che si lasciano comandare a bacchetta e il primo a sfidare le regole della comunità è Klaus che si innamora di chi non dovrebbe.

Siccome i tre Mikaelson sono in cerca di una casa e New Orleans è il luogo in cui preferirebbero vivere, cominciano a tessere strategie per sconfiggere il branco reggente e portare le streghe dalla loro parte. Klaus continua a unire l'utile al dilettevole osservando la strega di cui è invaghito; Rebekah cerca di attirare dalla sua parte l'esercito francese che pattuglia la zona ed Elijah tenta di trovare un luogo protetto, una casa, per la sua famiglia esercitando il suo fascino e la sua diplomazia.

Il romanzo si può dividere in tre filoni narrativi, uno per Mikaelson. Il mio preferito è quello dedicato a Rebekah e al suo lato romantico mentre quello più deludente è stato quello di Klaus.

Il libro è ben scritto, ma lo percepisco freddo, non trasmette quanto dovrebbe o magari potrebbe, forse una prima persona avrebbe dato di più rispetto a una terza.
 :
Ho percepito a stento i personaggi che animano la serie televisiva e che amo, ma ovviamente questa è un sensazione personale.
Ad esempio, Klaus permette  a Rebekah di andarsene quando nel telefilm ogni volta che la sorella cerca la sua libertà o tenta di inseguire l'amore viene presa e richiusa in una cassa  pugnalata con lama e cenere di quercia bianca.

Per quanto riguarda le ambientazioni ho respirato un po' la magia e la selva della Louisiana.

Sicuramente è una serie che può piacere a chi segue il telefilm, sempre che nella storia ci sia del nuovo e non le solite dinamiche in chiave diversa, perché a un certo punto ricalcare le basi non basta più.


❤❤❤½

TRAMA

In onda la serie The Originals su Netflix
1722, Louisiana. I fratelli Klaus, Elijah e Rebekah Mikaelson sono giovani e bellissimi, eppure sono i vampiri più antichi sulla faccia della Terra. Quando sono sbarcati sulla costa di New Orleans, pensavano di essere sfuggiti al loro passato e di poter iniziare una nuova vita, ma ben presto si sono resi conto di dover dividere la città con altre creature soprannaturali: le streghe e i lupi mannari. Da allora la convivenza è stata difficile e sanguinosa, soprattutto perché Klaus ha posato gli occhi proprio sull’unica donna che non potrà mai avere: Vivianne Lescheres. La ragazza è stata promessa a un licantropo per suggellare l’unione che riporterà la pace tra gli uomini lupo e le streghe, ma Klaus vuole conquistarla a tutti i costi. Riusciranno i vampiri a placare la loro brama di potere? Oppure daranno vita alla guerra più sanguinosa che la città della Louisiana abbia mai visto?
Le trame e i personaggi della serie cult The Originals

Nessun commento:

Posta un commento

Non esitate a lasciare un segno del vostro passaggio ツ