social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

Clicca sul banner per andare ai GIVEAWAY dell'anniversario!
https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

16 aprile 2014

SEGNALAZIONE - Concatenazioni di Francesco Mastinu

Titolo: Concatenazioni
Autore: Francesco Mastinu
Collana: Varietà
ISBN: 9788890974717
Pubblicazione: Marzo 2014
Formato: 12x18
Pagine: 152
TRAMA
Il desiderio di essere compresi nel mondo normale, l’anelito all’amore e l’odio per l’ipocrisia.
Uno sguardo dietro le quinte delle relazioni umane con gli occhi di un adolescente, di uomini maturi, di vecchi signori la cui vita è trascorsa tra mille ostacoli in nome di un solo ideale: l’amore, quello vero e non negoziabile.
Contiene 20 racconti brevi: 
Tre Motivi; La Tua Sissi; Passo Dopo Passo; Primi Baci; L’anniversario; Per Sempre; Senza Di Lui; Un Beso Solo; Catene; Mister Power; Il Nuovo Mondo; Quel Che Resta; Concatenazioni; Triangoli Rosa; Avrei Voluto Essere Lì; Un Amore A Teheran; Pepe Y Paco; Domani; Vuoi Realizzare Il Sogno Della Tua Vita?; Via Crucis.

Autore
Francesco Mastinu vive in Sardegna e lavora nel campo sociale, per questo usufruisce di uno sguardo privilegiato sulle dinamiche delle relazioni umane. Una visone d'insieme obiettiva e che non contiene le solite aggettivazioni quali per esempio "visione spietata della vita", "racconto triste dell'esistenza umana". Francesco si limita ad osservare, a descrivere i comportamenti umani privandoli del pregiudizio, in modo tale cheil lettore rifletta su se stesso senza sentirsi spinto alle spalle, ricattato nei sentimenti e trascinato a formulare un giudizio finale costruito dallo stesso autore. Al contrario, quando si rende conto della normalità con cui viene trattato il tema delle relazioni omosessuali è troppo tardi per evitare il naturale processo di riformulazione delle proprie convinzioni in merito. L'autore non scade mai nell'ovvio, nei luoghi comuni che riguardano questa parte di umanità, anzi la sua cifra stilistica, il suo narrare scevro da surplus descrittivi, totalmente esente dal pietismo o dalla giustificazione gratuita crea le cause per la comprensione di questo tipo di realtà esistenziale. La normalità, le dinamiche di relazione sono sovrapponibili a quelle stesse del lettore che non si sente giudicato e nemmeno proiettato in una dimensione provocatoria e asfittica. All'interno della raccolta ci sono spunti di riflessione sul percorso di crescita adolescenziale, strumenti per capire meglio, intuire un percorso che nulla ha a che fare con la diversità ma con la creazione di valore. I racconti sono rapidi da leggere e nello stesso tempo rilasciano nel lettore la sensazione di non essere l'unico superstite dall'urto contro un muro di pregiudizi incancreniti e false convinzioni cementificate dal branco che giudica e a volte riesce ad espellere con il suicidio giovani esistenze che ancora brancolano cercando una soluzione, un spinta verso una esistenza vera.
Bibliografia
Oltre alla presente raccolta, l'Autore ha pubblicato: 
Romanzi Eclissi, 2012, edito da Lettere Animate; Polvere, 2014, edito da Runa Editrice. 
Racconti per antologie 
Fango, Delos Book “365 racconti horror per un anno”; Amore virtuale, raccolta di racconti “256K”; Talkin’ about a revolution, Delos Book “365 racconti sulla fine del mondo”; La storia di Erik, Nero Press edizioni, raccolta “Minuti Contati – Prima era”; Tre Motivi, “CagliariPad” n. 20 del 05/06/2012, quindicinale online; Prendo te, come mio sposo, Delos Book, “365 storie d’amore”; Fiaba di Natale, raccolta “Welcome to Weird World”, curata da Writer’s Dream; Chiedimi di restare, Triskell editrice, antologia “La prima volta”; Juanito, Almanacco n. 3, Lettere Animate; Legione, Watson editrice, antologia “Horror StoryTelling”;

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ