social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

28 ottobre 2018

INTERVISTA FRI19 - Monica Valentini

Grafica banner originale Rocchia Design

Quattro chiacchiere sul rosa con Monica Valentini che vi aspetterà al FRI19 con i suoi storici e qualche novità.
Monica Maria Giovanna Lucrezia Valentini, più brevemente MGL Valentini, vive a Roma con il marito e il figlio, ma nasce a Nettuno
Il suo primo romanzo, "Cristalli", lo ha scritto a diciannove anni.
ll metal e il rock sono le colonne sonore che accompagnano tutti i suoi scritti ed è un arciere medievale, fa parte degli Ordo Draconis e tira con il longbow storico
Benvenuta Monica, quando è iniziata la tua esperienza con il romance?
Ciao e grazie della vostra ospitalità in questo spazio. La mia esperienza come scrittrice di romance è iniziata da poco, esattamente a maggio, quando è uscito il mio ultimo romanzo “Il mercenario e la virago”. Nasco principalmente come autrice di romanzi storici e biografie ed essermi cimentata in un classico romance è stata una sfida che mi ha portato grandi soddisfazioni.

Che tipi di romance ti piace leggere e scrivere?
Come dicevo, scrivo romanzi storici dove sì, c’è un po’ di romanticismo, ma che parlano soprattutto di eventi passati. Per quanto riguarda le letture, ahimè, provo a leggere i romance attuali, giuro, ci provo, ma alla fine torno sempre ai miei saggi storici e alle biografie.

Come definiresti la tua scrittura?
Creativa. Mi spiego meglio: quando mi viene un’idea, inizio a scrivere, ma non so come andrà a finire. In realtà sono la prima lettrice di me stessa, poiché sono i personaggi a muoversi e a condurre la mia mano.

Quali sono i temi che più tratti nei tuoi romance?
La Storia, intesa come eventi storici, l’amicizia e l’amore perché sono i sentimenti alla base dell’esistenza umana.

Hai protagonisti che un po’ ti rispecchiano?
Un po’ tutti. In ogni personaggio c’è un pezzettino di me e li modello a seconda delle sfaccettature del mio carattere.

Quale romanzo consiglieresti a una lettrice, o lettore, che desidera a iniziare a leggere romance?
Ce ne sarebbero diversi, da “Orgoglio e pregiudizio” a “Cime tempestose”, ma per avvicinarci un po’ di più ai nostri tempi, potrei consigliare “Rosa d’inverno” di Kathleen Woodwiss.

Hai un’autrice o autore romance preferito made in Italy?
Purtroppo no. Ne conosco molti ma nessuno è riuscito a conquistarmi. Chissà, magari in seguito…

Nei romance sei #teamprotagonistaingenua o #teamprotagonistatosta? Motiva la tua scelta di squadra.
Alla luce dell’unico romance scritto, direi che sono #teamprotagonistatosta. Rowena è una Lady inglese dal carattere forte, che non teme di confrontarsi con gli uomini e con Lupo in particolare. La mia non è esattamente una scelta, perché io stessa sono una tosta, sono un maschiaccio mancato e mal digerisco le protagoniste senza spina dorsale; dunque non saprei descriverle.

Cosa ti aspetti da questo Festival?
Arricchire il mio bagaglio di esperienze conoscendo altri autori e, soprattutto, poter conoscere i miei lettori e parlare con loro.

Quali romanzi presenterai/porterai con te al FRI19? Ci saranno anche novità non ancora pubblicate? Cosa troveranno le lettrici e i lettori quando ti incontreranno?
Porterò in primis “Il mercenario e la virago”, quindi tutti i miei storici perché, non dimentichiamo, un po’ di romanticismo c’è anche lì. E allora, per chi li conosce già, ci saranno “Agemina”, “Figli del peccato”, “I cavalieri del Principe Nero” che fanno parte della saga dei Roccagelata, e l’unico dark che scrissi quando ero adolescente “Cristalli”. Inoltre, ci saranno dei gadget ispirati a una leggenda medievale che avrò il piacere di regalare. Per quanto riguarda nuove uscite, al momento non sono previste, in quanto sto lavorando ad altri progetti che pubblico sotto pseudonimo. Ma voglio assicurare tutti i lettori che ho già in mente un nuovo romanzo!

Grazie Monica, che il FRI19 sia l’inizio di una grande avventura rosa made in Italy.
Grazie a voi, è stato un onore partecipare!

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ