social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

30 giugno 2016

CS - Esce oggi "Un prosciutto e dieci ducati", ebook vincitore da IoScrittore

Finalmente disponibile: "Un prosciutto e dieci ducati", 
ebook vincitore da IoScrittore.

La quiete, cos’è la quiete? Don Giovanni non lo seppe mai, perché al tempo di Napoleone in Italia la quiete non c’era. -


Esce oggi “Un prosciutto e dieci ducati”, originale romanzo storico che restituisce l’epopea di un uomo e della sua famiglia tra il 1792 e il 1815 e ci racconta un’Italia tanto lontana, ma sempre e comunque tanto simile a quella di oggi. L’ebook è il secondo premiato dalla sesta edizione di IoScrittore, il torneo letterario online ideato e proposto dal Gruppo Editoriale Mauri Spagnol e dalle sue case editrici (Garzanti, Guanda, Longanesi, Editrice Nord, Salani e molte altre). Il romanzo è disponibile nei principali store online e, solo oggi, in offerta al prezzo lancio di € 0,99; nei prossimi giorni sarà disponibile in formato cartaceo, grazie al nuovo servizio di print on demand di IoScrittore che permette di raggiungere il pubblico di chi preferisce leggere su carta. 


Circello, provincia di Capitanata, 1798. Il vento della rivoluzione che sta scuotendo l’Europa sembra soffiare anche su questo sperduto paesino del Regno di Napoli. Vittima della confusa voglia di nuovo don Giovanni, l’amministratore dei possedimenti di don Nicolò di Somma, principe del Colle, marchese di Circello e signore della Terra di Reino. Filo-borbonico o giacobino? Don Giovanni viene accusato dai suoi nemici di essere prima l’uno, poi l’altro, ma gli attentati e il processo che subisce sono lo specchio di un’epoca tumultuosa di stravolgimenti sociali e politici... Sullo sfondo si agitano prelati e briganti, notabili e donne accorte, garzoni, soldati e braccianti, in una grandiosa commedia umana, che unisce la Storia e le storie dei singoli. 

Enrico De Agostini è nato a Roma nel 1964 ed è diplomatico di carriera dal 1991. Ha prestato servizio nelle ambasciate di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), Accra (Ghana) e Maputo (Mozambico) come vice capo missione. È stato console a Dortmund (Germania) e console generale a Johannesburg (Sud Africa). Dal 2014 è ambasciatore a Harare (Zimbabwe). Nel 2006 ha pubblicato Diplomatico, chi è costui? per Franco Angeli. Nella pagina Facebook dedicata al romanzo, https://www.facebook.com/dieciducati, è possibile vedere il booktrailer del romanzo. 

 IoScrittore, che ha ricevuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, è giunto alla sesta edizione. Ha pubblicato 93 ebook e 11 nuove voci narrative scoperte e pubblicate con sigle editoriali del Gruppo editoriale Mauri Spagnol. IoScrittore, che ha ricevuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, è giunto alla settima edizione. Ha pubblicato a oggi 91 nuove voci in ebook e 11 nuovi autori in libreria. Molti autori che hanno partecipato a IoScrittore ora sono scrittori di successo come Valentina D’Urbano, vincitrice di vari premi e pubblicata anche all’estero, e Giuseppe Marotta che, con il suo secondo libro, ha conquistato TV, stampa e critica. Le royalties guadagnate dagli autori di IoScrittore hanno superato i 100.000 euro. I partner di IoScrittore sono: • Circolo dei lettori di Torino, centro culturale dinamico e innovativo e punto di riferimento per l’editoria italiana • IBS.it, la più grande libreria online in Italia con oltre due milioni di lettori • ilLibraio.it, il nuovo sito dell’unica rivista italiana gratuita dedicata ai libri e a chi ama leggere • Libreriamo, il sito per chi ama la cultura • Librerie Coop, la catena di librerie del sistema cooperativo, costituita nel 2006 e presente in molte regioni con oltre trenta punti vendita • Vanity Fair, il settimanale italiano di cultura, moda e costume, appartenente a Condé Nast, uno tra i più prestigiosi gruppi multimedia internazionali Le iscrizioni alla nuova edizione di IoScrittore sono aperte sul sito ufficiale del torneo, a questo link: http://www.ioscrittore.it/prossima-edizione

2 commenti:

  1. Sono sannita e, francamente, sentivo il bisogno di un romanzo sulla mia terra. Un Prosciutto e Dieci Ducati, nonostante il titolo un po' criptico, ci illumina su un'era poco conosciuta, forse perché oscurata dal ricordo del brigantaggio post-unitario del 1861 -1863. Proprio perché basato su fatti realmente accaduti e ambientato in piccoli paesi di provincia (oltre che a Napoli durate la Reppubblica Napoletana del 1799, il romanzo è bel modo di conoscere quale fosse la vita dei nostri antenati oltre 200 anni fa.

    RispondiElimina
  2. L’ho letto d’un fiato. Sì, va bene, questo lo posso dire di molti libri. Ma questo credevo ci avrei messo molto più tempo a leggerlo. Romanzo storico, linguaggio un po’ arcaico… e invece… Direi che si notano due cose: l’accuratezza storica e la capacità di rappresentare un’epoca così lontana da noi. Abbiamo idealizzato la Rivoluzione Francese, la Repubblica Napoletana, perché sono stati momenti di accelerazione della Storia. Ma come viveva la gente nelle campagne, nei paesi d’Italia? Questo romanzo è uno squarcio su quel mondo e non credo ne esistano molti altri in giro.
    Una curiosità: adesso so come avveniva il reclutamento per l’esercito di Napoleone. Mica era tutta francese la loro carne da cannone!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ