social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

24 maggio 2016

Teaser Tuesday #42

Salve peccatori!
Eccomi con il Teaser Tuesday di una lettura che presto sarà disponibile nei principali store online. Si tratta di un urban fantasy/paranormal romance che forse già conoscerete grazie ai precedenti due titoli...
Vi torna in mente qualcosa?
No?

Allora basta parlottare, vi lascio alla rubrica, buona lettura.



Regole del Teaser Tuesday:
  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina (Teaser);
  • Attento a non fare spoiler;
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto;
  • Ovviamente si posta il martedì (Tuesday).  

L'estratto di oggi...
Chiusi le ali intorno a noi e mi abbassai per leccargli il solco tra i pettorali, il sapore di salato della sua pelle era come ambrosia sulla mia lingua, le sue mani scattarono in avanti per stringermi i fianchi, mi avvicinò ancora di più al suo inguine per farmi sentire l'erezione che cresceva dentro i pantaloncini. Emisi un gemito di approvazione quando sentii che era arrivato proprio all'altezza giusta, alzai la testa e incollai le labbra alle sue per un bacio profondo, affondò la sua lingua nella mia bocca con una violenza tale che fui costretta a spingere la testa in avanti per controbilanciare il suo assalto. Troppo presto però: rallentò fino a ritrarsi, mi diede un bacio a labbra chiuse e ci alzammo. Quanto odiavo vivere con altre persone in momenti come quello. A volte immaginavo di lasciarmi andare completamente e baciarlo come si deve in salotto o in biblioteca, oppure fare l'amore sul tavolo della cucina, ma poi, al disappunto iniziale, seguiva sempre un profondo senso di colpa.
da...

TITOLO: L'uccello del tuono (La croce della vita #3)
AUTORE: Valentina Marcone



Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ