25 gennaio 2016

CS - Nasce The Sign of the Two

the_sign


Nasce The Sign of the Two, un progetto di branding e marketing per scrittori indipendenti


Come pubblicare bene un libro e sopravvivere al mondo editoriale? Con Sherlock e Watson, ovviamente.

Creato da Alessandra Zengo, editor e consulente editoriale, e Chiara Chinellato, copywriter e content strategist, The Sign of the Two si rivolge a scrittori che vogliono vendere di più e comunicare meglio. Essere online non basta: un autore, self-publisher o pubblicato da una casa editrice, deve saper parlare di sé e del proprio lavoro coinvolgendo i suoi lettori e quelli che potrebbero diventarlo.

The Sign of the Two omaggia Sir Arthur Conan Doyle creando un universo meta-letterario nel quale Sherlock Holmes e John Watson diventano le due professioniste che risolvono ogni “caso” unendo cervelli e competenze.

Agli autori con un manoscritto pronto e grandi speranze, Sherlock e Watson offrono tre pacchetti di servizi a prezzo fisso: Irene Adler, utile a chi vuole catturare l’attenzione dell’editor di una casa editrice; Professor Moriarty, indicato per chi desidera auto-pubblicarsi e dare al proprio testo un aspetto professionale; Mrs Hudson, pensato per chi vuole migliorare la propria presenza sul web.

Invece, per chi ha già pubblicato o sta per compiere il grande passo, ci sono i servizi di Branding e Marketing: percorsi su misura che aiutano un autore a distinguersi dalla concorrenza e a promuoversi creando un’immagine brillante e coerente e usando una strategia centrata sulla qualità dei contenuti.

Sul sito www.thesignofthetwo.com si possono leggere i dettagli di servizi e pacchetti – costi inclusi – accompagnati dalle illustrazioni originali di Flavia Sorrentino. E chi ama le storie troverà anche un “antefatto” che racconta come sushi, manga e serendipità abbiano propiziato la nascita di una grande storia d’amore.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ