social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

29 dicembre 2015

Teaser Tuesday #32

Martedì di Teaser post-festivo...

Regole del Teaser Tuesday:
  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina (Teaser);
  • Attento a non fare spoiler;
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto;
  • Ovviamente si posta il martedì (Tuesday).  


L'estratto di oggi...
«Bravo», sussurrai con aria soddisfatta. Usava tutte le sue forze per drizzare le zampe e raggiungermi, e ogni passo sembrava sempre più incerto. Per la prima volta scodinzolò quando incontrò il mio palmo, e sfilò il biscotto con delicatezza.
«Sei davvero bravo», dissi, sfiorandolo con la punta delle dita. Una lacrima mi scivolò sulla guancia. Allungai con calma una corda intorno al suo collo e, con un piccolo trucco, la trasformai in un collare per affidarlo temporaneamente a un agente.
Il cane che più mi allarmava era una giovane femmina dal pelo corto e ruvido, pezzato ruggine a macchie bianche. Il respiro era appena percepibile, troppo debole. Ansimava e guaiva. Cercai di tamponare alcune lacerazioni e di farle sentire che la mia presenza era innocua. Non ero come il suo padrone.
«Piccola, sta’ calma. Ti voglio aiutare e ti prometto che non vedrai mai più questo posto. Con me sarai al sicuro», sussurrai accarezzando con la punta delle dita le orecchie tagliate. Con uno sforzo incredibile sollevò la zampa e mi raspò la mano. Quel gesto esprimeva il desiderio di stabilire un contatto con me. Aveva compreso le mie parole.
da...

TITOLO: Te lo dico sottovoce
AUTORE: Lucrezia Scali
EDITORE: Newton Compton Editori







1 commento:

  1. L'ho letto in versione self, e sarei curiosa di sapere quali cambiamenti ci sono in questa nuova edizione ^^

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ