social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

24 marzo 2015

Teaser Tuesday #5

Salve peccatori, anche oggi un estratto casuale dall'ebook che ho in lettura.

 Regole del Teaser Tuesday:
  • Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina (Teaser)
  • Attento a non fare spoiler
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
  • Ovviamente si posta il martedì (Tuesday) 
  •  
Rubrica, ideata dal blog Should Be Reading

L'estratto di oggi...
Angelica si svegliò prima del solito e si preparò in fretta: alle nove appuntamento con l’estetista. Uno di quegli impegni con i quali si riempiva la giornata per spendere i soldi di Mauro e cercare di dare un senso alla sua vita. Fino a poco tempo prima per lei era normale scandire le mattine e i pomeriggi con queste sedute “di manutenzione”: palestra, estetista, parrucchiere. Il tran-tran che sua madre e sua nonna le avevano insegnato ad apprezzare e considerare indispensabile sin da ragazzina. Perché c’era sempre un nuovo trattamento da provare, un parrucchiere più costoso, una ginnastica efficacissima da sperimentare. Ultimamente però Angelica avvertiva un insolito fastidio riguardo alle sue abitudini. Tutto quello che faceva le sembrava stupido, spiacevole, inutile. Spesso, quando aveva il coraggio di essere onesta, anche molto avvilente. Sentiva fortissima l’esigenza di un cambiamento, ma continuava a chiedersi cosa potesse fare. L’unica mossa concreta che le era venuta in mente era stata di tornare a studiare. Sarebbe riuscita a farcela? A tener duro nei suoi propositi? A combattere l’ostracismo della sua famiglia? Questi pensieri le frullavano nella mente mentre varcava il portone di casa. Appena arrivata sul marciapiede, tornò bruscamente al presente con un brivido di freddo. Era una mattinata gelida. Accelerò il passo per raggiungere la sua macchina il prima possibile. La scorse da lontano: era stranamente brillante, completamente coperta di brina. Il parabrezza e il lunotto posteriore erano sotto una spessa patina ghiacciata che impediva del tutto la visibilità. Entrò in auto e fece partire la ventola del riscaldamento al massimo, ma dopo qualche minuto la situazione non migliorò di molto: il ghiaccio sembrava non volersi sciogliere. Frustrata, Angelica decise di grattare via la brina con le mani, ma riuscì solo a infradiciarsi i guanti. Si stava innervosendo, era in ritardo per il suo appuntamento, l’unica alternativa poteva essere quella di sacrificare un CD. In auto ne aveva parecchi e scelse quello che le piaceva di meno. Stava grattando con energia quando sentì una voce alle sue spalle.
da... 
Disponibile su amazon.
TITOLO: Affari d'amore 
AUTORE
: Patrizia Violi
EDITORE: Emma Books
GENERE: Romance
PREZZO: eBook 4,99 €
PAGINE: 206







Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ