social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

2 marzo 2015

CS - SALOTTO LETTERARIO "LAURA CAPONE EDITORE"

SALOTTO LETTERARIO "LAURA CAPONE EDITORE"
28 FEBBRAIO 2015
"L'AUTORE E IL CONTESTO - IL VIAGGIO"
 

Sabato 28 febbraio 2015 alle ore 16:00, presso il Centro Pianeta Minori a Roma, si è inaugurato l’atteso Salotto Letterario “Laura Capone Editore”, ideato dalla casa editrice Laura Capone Editore per offrire agli autori l’opportunità di confrontarsi sui vari aspetti delle correnti letterarie odierne nonché sul proprio modo di contribuire, attraverso i propri scritti, alla produzione letteraria contemporanea. Tema della giornata: “L’autore e il contesto – Il viaggio”.
L’incontro ha preso il via sotto l’emozionata guida dell’autrice Paola Orsini, la quale ha esposto la propria personale concezione del Salotto Letterario, di cui è referente responsabile:Un luogo dell'anima che si fa reale nel momento in cui più autori vengono messi nelle condizioni di poter parlare di sé, delle proprie ragioni interiori che sollecitano la scrittura individuale”.  
La Orsini ha coordinato con entusiasmo i vari interventi, primo fra tutti quello di Gabriele Babusci, Vice Presidente della Ludus in Fabula, Società cooperativa che gestisce il centro ricreativo e di studio Pianeta Minori, sede dell’incontro. Babusci ha invitato ad una riflessione sul mondo dell'infanzia, sul sistema educativo adottato nel Centro e basato sulla riscoperta dei grandi valori, sui pericoli e sulle piaghe che affliggono il mondo dei minori, tra cui la pedofilia, in sostanza, su quanto si sta facendo e su quanto si potrebbe ancora fare per la tutela dei minori. 
È stata, poi, la dott.ssa Laura Capone a spiegare le ragioni per cui ha promosso e voluto questo nuovo spazio dedicato agli autori, legato certamente alla politica editoriale su cui la casa editrice che porta il suo nome, Laura Capone Editore, fonda la propria attività, ossia il valore e la qualità delle opere che seleziona e promuove nel magma ribollente della scrittura contemporanea.
All’incontro inaugurale sono, inoltre, intervenuti gli autori:

­          Patrizia Palese, scrittrice e drammaturga, vincitrice per la sezione racconto della II edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea. Impegnata artisticamente a tutto tondo (narrativa, poesia, teatro, cinema e televisione), ha dato ottimi spunti di riflessione sui diversi linguaggi artistici, soprattutto su quello teatrale. La sua proposta di riflettere, nella seconda giornata del Salotto, sul perché si scriva in modo diverso partendo da uno stesso motivo ispiratore è stata ben accolta.
­          Giorgio Diaz, scrittore fiorentino e autore del romanzo "L'influenza mitigatrice del mare", vincitore del Premio Speciale Romanzo Inedito della II edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea e a breve edito dalla LCE. Nel suo piacevole intervento, ha sollecitato una riflessione su quanto la società contemporanea sia pronta o meno per recepire determinati linguaggi, su quanto un testo possa magari essere in anticipo sui tempi e quindi non essere accolto immediatamente da un pubblico di lettori, probabilmente a venire.
­          Alessandro Porri, vincitore della prima e della seconda edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea ed artista a tutto tondo nel campo della narrativa, della poesia, della pittura, della musica e della fotografia, ha spostato la riflessione nel sociale, attraverso il suo linguaggio poetico caratterizzato da un verso scarno, privo di orpelli, in cui la ruvidezza della parola procede di pari passo con quella del tema, con l'effetto di una comunicazione immediata, che non lascia scampo, dolorosa ma vera e reale.
­          Emanuela Arlotta, scrittrice e poetessa, fondatrice dell'associazione culturale "Tertulia's". Autrice di sillogi poetiche, di una raccolta di racconti e di un libro di fiabe, ha permesso, attraverso l'analisi del racconto "Cinque euro", vincitore del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea 2014, un dibattito sulla precarietà dell'esistenza.

Si ricorda che gli incontri del Salotto Letterario, aperti a tutti, si svolgeranno a cadenza mensile. Il prossimo avrà luogo il 7 marzo 2015 alle ore 16:00.

Pagina Facebook: Laura Capone Editore

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ