social

http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html     http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7

6 giugno 2018

SEGNALAZIONE - Non torno subito di Lisa Agosti | goWare

Avete presente i cartelli "Torno subito"?  Ecco, a volte mentono!

TITOLO: Non torno subito
AUTORE: Lisa Agosti
EDITORE: goWare
GENERE: Narrativa
PREZZO: ebook 6,99€ | cart. 13,99€
PAGINE: 270

TRAMA
Da ventisei anni il “Torno subito” è chiuso a prendere polvere, nessuno in paese ha notizie del proprietario, sparito senza lasciare tracce dopo aver messo un cartello alla porta. Quando Mira sale su un aereo di malavoglia, spronata dalla migliore amica, non sa che la aspetta ben più di un colloquio di lavoro.
Partire è stato uno sbaglio? Come ci è finita in una villa milionaria dall’altra parte dell’oceano? Tutto quel che desidera è rientrare a Pernovo, anche se ad aspettarla non c’è più un fidanzato e l’unica casa a cui tornare è quella dei suoi genitori.

Lontana dalla sua zona di comfort, in compagnia di una gatta selvatica e una ribelle sregolata, Mira si troverà catapultata dal Brasile all’Honduras e dovrà fare i conti con affascinanti stranieri, viaggiatori scalzi e un inspiegabile gioiello fuori posto.

Mira è la protagonista di Non torno subito, il romanzo d’esordio della psicologa Lisa Agosti.
Annaffiato dalla voglia di condividere quindici anni passati in giro per il mondo, Non torno subito è germogliato come applicazione alla teoria dell’attaccamento di John Bowlby, secondo cui «l’attaccamento è parte integrante del comportamento umano dalla culla alla tomba».

Secondo la teoria iniziale di Bowlby, durante il primo anno di vita ogni bambino crea un legame con la madre (o la figura di riferimento) che può essere di tre tipi: attaccamento sicuro, ansioso o evitante.
Mira, Isabel e Cece, le tre ragazze protagoniste del romanzo, rappresentano questi tre tipi di attaccamento e li mettono in scena nei loro rapporti sociali. Immedesimandosi con i personaggi, il lettore può quindi riconoscere su di sé e i propri partner caratteristiche tipiche di un attaccamento insicuro e trovare aiuto per uscire da classiche situazioni di stallo nelle loro relazioni amorose. Perché la libertà (di essere se stessi) viene prima di tutto.

AUTORE

Lisa Agosti è nata a Reggio Emilia nel 1978 ed è laureata in Psicologia. Al momento vive sperduta tra i boschi canadesi e si racconta nel blog www.deagostibus.it

1 commento:

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ