social


http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

13 aprile 2018

SEGNALAZIONE - Morte nel dammuso e La cosa più vicina a un'emozione | goWare

Ultime due pubblicazioni goWare: Morte nel dammuso di Andrea Ripamonti e La cosa più vicina a un'emozione di Giulio Serra.


TITOLO: Morte nel dammuso
AUTORE: Andrea Ripamonti
GENERE: Giallo
PREZZO: ebook 4,99 € | cart. 10,99 €
PAGINE: 138

TRAMA
Per gli amanti del giallo classico che amano scovare tra le righe i più insospettabili indizi. La giovane penna di Andrea Ripamonti vi trascinerà sulle rive dell’isola di Pantelleria, teatro di un orribile omicidio, con il suo giallo d'esordio Morte nel dammuso (goWare, 2018).
Un commissario inesperto e una poetessa in vacanza sono la strana coppia che tenterà di districare i nodi di questo complicato caso.

Corina Montescu, poetessa romena, è in cerca di ispirazione sull’isola di Pantelleria quando si ritrova coinvolta, suo malgrado, nell’omicidio di una giovane donna, il cui corpo senza vita viene ritrovato in uno dei dammusi del villaggio, le tipiche abitazioni pantesche.
A fianco del maresciallo Lombardo, carabiniere poco esperto, indaga per scoprire chi ha compiuto il delitto e perché, quando la morte incombe di nuovo.
Il primo indizio? Non distrarsi mai. La verità è nei dettagli.

TITOLO: La cosa più vicina a un'emozione
AUTORE: Giulio Serra
GENERE: Narrativa
PREZZO: ebook 4,99 € | cart. 10,99 €
PAGINE: 144

TRAMA
Se tu fossi nato incapace di amare? E se fin dalla nascita non potessi gioire, odiare, commuoverti, arrabbiarti? La vita del trentenne Lorenzo Zancan è così: lui non può provare emozioni a causa di una rarissima malattia che lo ha colpito alla nascita, l’alessitimia. Il mondo che lo circonda lo allontana o ne sfrutta l’analfabetismo emotivo, rendendolo un opportunista senza scrupoli.

Con il licenziamento spinge al suicidio Giuseppe Monforte e ne distrugge la famiglia. Quando cerca di rabbonire la vedova, rimane però coinvolto dalla giovane figlia di Monforte, Francesca.

Francesca ha occhi enormi e il cuore genuino, sarà l’incontro con lei a cambiare per sempre Lorenzo. La giovane donna riuscirà infatti a fargli scoprire il suo vero Io, conducendolo verso la cosa più vicina a un’emozione che abbia mai provato in tutta la sua vita.

Un romanzo sulla forza fragile dei sentimenti e sulle barriere che tutti ci portiamo dentro. 

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ