social


http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

29 marzo 2018

SEGNALAZIONE - La donna senza ricordi di Cesca Major | Tre60

La donna senza ricordi, un romanzo intenso e avvincente, ispirato a una vicenda realmente accaduta: una donna e la sua storia nella Francia devastata dalla guerra e dall’occupazione nazista.

TITOLO: La donna senza ricordi
AUTORE: Cesca Major
EDITORE: Tre60
GENERE: Storico
PREZZO: ebook 8,99 € | cart. 17,50 €
PAGINE: 360

TRAMA
1952. La guerra sembra lontana, ma le sue ferite sono così profonde che non si sono ancora rimarginate. Come quelle di Adeline: otto anni prima, le suore del convento l’hanno ritrovata, ferita e sconvolta, in aperta campagna. Da allora, Adeline si è chiusa in un silenzio impenetrabile, anche se sembra sempre in attesa di qualcuno. Ma di chi? E perché? 1940. L’esercito tedesco occupa la Francia e ogni certezza va in frantumi.
La paura dilaga persino in un tranquillo villaggio nel centro del Paese: così Sebastian, innamorato di Isabelle, deve scappare per sfuggire alla deportazione. Non può farlo invece Paul , il fratello di Isabelle, che viene mandato al fronte. Gli abitanti rimasti cercano conforto l’uno nell’altro e si ritrovano nel piccolo emporio, la cui proprietaria, Adeline, ha un sorriso per tutti… 1952. Grazie alla determinazione di un medico, Adeline comincia a ricordare, a parlare. Ma capisce che, per ritrovare la pace con se stessa, deve tornare là dove tutto è successo e dove qualcuno, forse, la aspetta ancora.

AUTORE

Cesca Major ha lavorato in televisione e come lettrice all’università di Bristol, nel Regno Unito, dove si è laureata in Storia, la sua grande passione. La donna senza ricordi è il suo romanzo d’esordio, accolto da un grande successo internazionale.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ