social


http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

21 dicembre 2017

RECENSIONE - Fairfax & Coldwin di Alessio Filisdeo | Nativi Digitali Edizioni

Fairfax & Coldwin è l'ultimo romanzo di Alessio Filisdeo, autore dei già recensiti: Una Notte di Ordinaria Follia, Le follie del Vampiro Nik, Il Risveglio della Cacciatrice.

Siccome i testi sopracitati mi sono piaciuti, ho deciso di dare una chance anche a Fairfax & Coldwin nonostante non sia proprio il mio genere, in quanto non attuale ma ambientato nei primi dell'Ottocento. 

Dopo un incipit accattivante, dove violenza e mistero si uniscono, ho trovato un attimo di confusione al passaggio successivo dove si cambia completamente sequenza e si è quasi disorientati; una sensazione che fortunatamente dura poco. 

I punti di forza di Alessio Filisdeo sono il saper creare protagonisti di gran impatto e dialoghi brillanti che tengono viva l'attenzione. 
In questo caso, i protagonisti sono due vampiri legati da un rapporto particolare, sono ben caratterizzati e quando discutono sembra di assistere a botta e risposta tra moglie e marito. A dire il vero, mi ricordano anche un po' Sherlock Holmes e Watson.  
Fairfax e Coldwin sono dei "gentiluomini", ma pur sempre vampiri e il bello di loro è il non aver paura di sfoderare i canini o sporcarsi le mani. 
La scrittura di Alessio Filisdeo resta semplice e scorrevole nonostante la contaminazione storica del romanzo, solo i dialoghi appaiono più impostati per rispecchiare l'epoca in cui ci si muove, ma non per questo risultano pesanti o di difficile comprensione. 

Il ritmo l'ho trovato più lento rispetto alle pubblicazioni precedenti e ho faticato a ingranare nella lettura, anche perché la storia, nonostante fosse articolata e cosparsa di sangue come piace a me, non è riuscita a coinvolgermi. 

Al di là dei protagonisti, i personaggi  che mi hanno impressionato sono: il signor Dupont, che mi ha colpita per la rozzezza e per certi suoi racconti (e qui vanno i complimenti all'autore che è riuscito a creare un personaggio peculiare secondario capace di lasciare il segno per quanto ben costruito); e la terza punta del tridente di questo romanzo, Blanche, la bambina a cui i due immortali devono badare. La fanciulla mi ha indispettito, un po' come ha indispettito i vampiri al suo fianco. In questo mi sono ritrovata con  Fairfax e Coldwin... povere anime. XD

Concludendo, penso che Fairfax & Coldwin di Alessio Filisdeo sia un romanzo gotico ben impostato, con due protagonisti spietati ma anche divertenti, un'opera che riesce a riportarci alla classica figura del vampiro che poco si approccia all'umanità. 

Ve lo consiglio? 
Se l'ambientazione storica e il genere gotico vi piacciono, sicuramente sì. Se non avete mai letto nulla del genere e volete cominciare, Fairfax & Coldwin potrebbe essere il vostro trampolino di lancio. Se preferite testi ambientati nell'attualità, allora vi consiglio di iniziare a conoscere questo autore da Una Notte di Ordinaria Follia, dove i vampiri sono meno "lord" e più social.

TRAMA

TITOLO: Fairfax & Coldwin
AUTORE
: Alessio Filisdeo
EDITORE: Nativi Digitali Edizioni
GENERE: Gotico, Fantasy Storico
PREZZO: ebook 3,99 € | cart. 12 €
PAGINE: 280
Primi anni dell’Ottocento. Le Guerre Napoleoniche stringono l’Europa in una morsa opprimente, generando miseria e povertà. Fairfax e Coldwin, feroci vampiri con indosso la pelle di insospettabili gentiluomini, imperversano per le strade di Londra commettendo atrocità di ogni sorta, impazienti di abbandonare il Vecchio Continente per cominciare una nuova non-vita nelle Americhe. Ma attraversare l’oceano costa caro, e il prezzo pattuito prevede il rapimento di una misteriosa bambina, celata nei recessi della Francia bonapartista.
Antichi rancori, tradimenti, duelli all’ultimo sangue e fughe rocambolesche: presto le due empie creature della notte si ritroveranno invischiate in una fitta rete di intrighi, intrappolate tra le spire del loro scomodo passato.
“Fairfax & Coldwin”, di Alessio Filisdeo, segna il ritorno di un XIX secolo più gotico che mai, cupo e grottesco, traboccante di subdoli personaggi e inquietanti rivelazioni.
Abbassate le luci. Mettetevi comodi. Il viaggio ha inizio.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ