social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/b5/03/36/b503369c35efae10ddc722abfc6b42b5.jpg
Primo giveaway QUI

5 maggio 2017

SEGNALAZIONE - Pubblicazioni Case Editrici | Maggio #1


Il primo bouquet di maggio. Pubblicazioni: Kimerik, Graphofeel, Lettere Animate Editore, Nulla Die, Jaca Book.

AUTORE: Maurizio Castellani 
EDITORE: Kimerik
GENERE: Thriller
PREZZO: cart. 12 €
PAGINE: 150

TRAMA
Stanco di svolgere la professione di Geometra, ritenendola oramai un disbrigo della burocrazia inventata, e dopo aver ereditato un albergo a Casciana Terme, decide di cambiare vita e lavoro; così Marco Vincenti inizia la sua avventura di albergatore. Tra i primi clienti c'è un certo Corrado Fantozzi - a cui Marco attribuisce il soprannome l'asciutto per il portamento e il fisico prestante - che si aggira perennemente con una valigetta e che svolge un'attività tra il lusco e il brusco. Due giorni dopo, Marco trova il Fantozzi morto nel letto della camera 106 e della valigetta non c'è più traccia.
Nell'albergo ereditato mi muore un cliente solo dopo cinque giorni di inizio attività o, come si usa dire in termini politici, nel segno della continuità, dato che al momento ho lasciato tutto come era: le camere stile anni 50, il ristorante con cucina da vecchia trattoria e non funzionante, se non per qualche cena con gli amici, e dulcis in fundo il nome, che credetemi non è il massimo: “Da zia Maria”, albergo a 3 stelle; così la mia innata curiosità mi ha portato a investigare sul fatto.
TITOLO: Note Segrete
AUTORE: Michele Bovi
EDITORE: Graphofeel
GENERE: Musica
PREZZO: cart. 18,50 €
PAGINE: 280

TRAMA
Il racconto, vivace e documentato, delle sconcertanti connessioni tra musica italiana, servizi segreti e malavita organizzata. Testimonianze e fotografie ci conducono nel mondo dei grandi della musica leggera, raccontandoci come ogni locale notturno del dopoguerra sia stato ritrovo di terribili banditi e assieme palestra di eroici, straordinari artisti da Renato Carosone a Fred Buscaglione, da Bruno Martino a Fred Bongusto, da Sergio Endrigo a Lucio Battisti.

TITOLO: Doppie punte
AUTORE: Michele Lamacchia
EDITORE: Lettere Animate Editore
GENERE: Narrativa
PREZZO: ebook 2,99 € | 16,50 €
PAGINE: 378

TRAMA
Nella famiglia di Piero, in una Bari esposta alla modernità, vigono rigidi canoni morali, sociali e comportamentali: in una casa per bene, la deferenza, il rispetto e la "buona creanza" non devono mai venire meno e qualsiasi diversità è marchiata come un segno di stranezza, di pericolosità o, peggio ancora, di depravazione. 

TITOLO: Il passo in più
AUTORE: Francesco Pierucci
EDITORE: Nulla Die
GENERE: Narrativa
PREZZO:  cart. 16 €
PAGINE: 220

TRAMA
Dopo il successo del suo primo romanzo "Il passo in più", uno scrittore non riesce più a ritrovare l'ispirazione. Decide così di partire per un disperato viaggio on the road con la sua fidata Underwood Standard in cerca della creatività perduta. Durante il percorso a bordo della sua auto sgangherata incontrerà suo malgrado una serie di personaggi decisamente grotteschi tra cui uno sceneggiatore obeso, un falacrofobico con manie di grandezza e una pescivendola napoletana senza scrupoli. Tra fughe, risate, arresti e incidenti di ogni tipo, il protagonista vivrà un'avventura surreale dalle forti tinte cinematografiche che sarà difficile dimenticare.

TITOLO: Un chicco di grano
AUTORE: Ngũgĩ wa Thiong’o
EDITORE: Jaca Book
GENERE: Narrativa
PREZZO: cart. 18 €
PAGINE: 312

TRAMA
Pubblicato in inglese nel 1967 e per la prima volta in italiano da Jaca Book nel 1978, il romanzo di Ngugi Wa Thiong’o, più volte candidato al Nobel per la letteratura, rappresenta una cruda analisi degli smarrimenti e delle divisioni affrontati dai kenioti dopo la celebrazione dell’Uhuru, il giorno dell’Indipendenza (12 dicembre 1963). Il romanzo ruota attorno ai festeggiamenti di questa giornata memorabile avvitando, in un incastro sapiente di passato, presente e futuro, le storie dei vari personaggi, tutti nativi dello stesso villaggio. Un intreccio che suscita emozioni quasi da romanzo «giallo», fino all'imprevedibile conclusione che il lettore giunge a scoprire spogliata di ogni trionfalismo.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ