10 marzo 2017

PAGINA69 #86 - Il segno della tempesta di Francesca Noto | Astro Edizioni

 
Secondo Marshall Mc Luhan per decidere se comprare un libro bisogna affidarsi alla pagina 69. Se quella pagina ci catturerà, allora, molto probabilmente ci piacerà il libro.

Pagina 69 da Il segno della tempesta di Francesca Noto, un fantasy anche un po' romance.


Era passata soltanto una settimana, da quando avevano parlato per la prima volta. Eppure, a Lea sembravano trascorsi mesi di esperienze condivise con Sven. Aveva l’impressione di sapere di lui quanto bastava per dire di conoscerlo da una vita, e pensava che lui potesse dire lo stesso. Fu in quel momento, mentre si infilava una t-shirt oversize e si raggomitolava nel letto, che si rese conto di non sapere pressoché nulla della sua vita personale. Avevano parlato tanto, ma quanto poteva dire di conoscerlo? Sapeva che era uno scrittore e illustratore, famoso abbastanza da avere una trilogia di successo all’attivo, acclamata da pubblico e critica. Ma della sua infanzia, dei suoi studi, di altre esperienze che poteva aver avuto prima di giungere a quel punto della sua vita... zero. Un gran buco nero era tutto ciò che riusciva a visualizzare. Eppure, non aveva avuto bisogno di conoscere quei particolari, sul suo conto, per capire che era una persona buona. Forse... forse si stava innamorando di lui. Ma non era amore come era abituata a conoscerlo, la forza dei sensi, il calore in mezzo al petto. Era una diversa emozione, più profonda, più antica. Aveva l’impressione che stessero cercando di costruire un’architettura fragile e complessa, e ci stessero lavorando con tutte le loro forze.

Nessun commento:

Posta un commento

Non esitate a lasciare un segno del vostro passaggio ツ