social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

5 ottobre 2016

SEGNALAZIONE - Intelligenza Matematica di Eduardo Sáenz de Cabezón | Centauria Libri

Con un umorismo travolgente, il matematico Eduardo Saenz de Cabezon ci dà la risposta a una domanda che fa impazzire studenti di tutto il mondo: a cosa serve la matematica? Così, ci mostra la bellezza della matematica, che non è altro che la spina dorsale della scienza. 

6 ottobre
TITOLO: Intelligenza Matematica
AUTORE: Eduardo Sáenz de Cabezón
EDITORE: Centauria Libri
GENERE: Guida
PREZZO: cartaceo 15,90 €
PAGINE: 240

TRAMA
Smettere di temere la matematica? Si può. Renderla divertente? Pure. E persino cogliere il suo fascino. Questo libro lo dimostra, spalancandoci le porte del seducente mondo dei numeri e delle costruzioni teoriche che vive proprio accanto al nostro. Incontreremo i grandi matematici e con loro ci inoltreremo nei meandri del pensiero. Sfideremo noi stessi con giochi e indovinelli e ci confronteremo con i più semplici dei problemi: quelli che nessuno è mai riuscito a risolvere. Ci appassioneremo ai retroscena, alle evoluzioni e alle ironie di una disciplina in grado di farci guardare la realtà con occhi diversi e di svelarci un lato nuovo della nostra mente. E rischieremo di imparare anche un po' di matematica...
Con un approccio originale e irriverente, Eduardo Sàenz de Cabezón ci aiuta a sviluppare l'intuizione e la capacità di analisi, sfata il mito del «genio pazzo» detentore dell'innata e misteriosa dote di capire cifre e formule, e rivela cos'è, in realtà, l'intelligenza matematica, una qualità che è presente nella nostra testa a prescindere dal fatto che la esercitiamo o meno. Basta farla venire allo scoperto, accantonando inibizioni, traumi liceali e paura di sbagliare e lanciandoci nel grande gioco dei numeri. Pronti? Si comincia!

ESTRATTO

Se state leggendo queste righe, ormai è troppo tardi. Ma forse sono ancora in tempo per dissuadervi: lasciate perdere. Non continuate a leggere, anzi non iniziate neppure: chiudete questo libro e mettetelo via, oppure regalatelo a qualcuno. O, meglio ancora, nascondetelo dove non vi possa capitare per sbaglio di prenderlo in mano. Se disponete di un bunker anti-atomico, sigillatelo lì dentro. Mi sento in dovere di mettervi in guardia perché questo è un libro sulla matematica. E chi leggerebbe mai un libro sulla matematica senza essere obbligato a farlo? Siete ancora in tempo per evitarlo. Se state continuando a leggere vuol dire che siete coraggiosi, ma vi avviso: potreste trovare cose che non vi piaceranno oppure, peggio ancora, potreste scoprire cose che vi piaceranno… cose sulla matematica. E questo è troppo strano, non può essere vero. Vedo che siete ostinati, non mi date retta. Credete forse che stia scherzando o esagerando? Peggio per voi. Se avete deciso di proseguire, non posso di certo impedirvelo. Vi chiedo solo di leggere questo libro con cautela. State attenti, perché è possibile che le vostre idee sulla matematica subiscano dei mutamenti inaspettati fino ad arrivare al punto di abbandonare quei vecchi e comodi pregiudizi con i quali avete vissuto finora.

AUTORE

Eduardo Sáenz de Cabezón, docente di matematica all’Università di La Rioja, in Spagna, è appassionato di informatica e laureato anche in Teologia. Svolge un’intensa attività di divulgazione anche tra bambini e ragazzi ed è tra i fondatori del gruppo «Big Van, Cientificos sobre Ruedas», monologhisti scientifici itineranti impegnati a diffondere l’amore per le scienze.

1 commento:

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ