30 settembre 2016

SEGNALAZIONE - Pubblicazioni Les Flâneurs Edizioni di settembre #2


Pubblicazioni di fine settembre per Les Flâneurs Edizioni.

TITOLO: Dirce Scarpello
AUTORE: L’attrazione dei talenti
PREZZO: cartaceo 15 €
PAGINE: 260

TRAMA
Albana ha un talento innato per il disegno ma non potrà mai assecondarlo se rimane a Petrele, il suo paesino non lontano da Tirana, dove sembra destinata all’unico ruolo di moglie servile. Il talento di Gioia per la fotografia è stato messo da parte per motivi diversi, che risalgono alla sua adolescenza e al suo rapporto con il proprio corpo: conoscere Albana le farà aprire gli occhi sulla necessità, per entrambe, di assecondare le proprie inclinazioni e lottare per la propria realizzazione. Dall’incontro fortuito fra la giovane albanese e la donna salentina nasce un sodalizio basato sul reciproco stimolo a migliorarsi, a non adeguarsi a ciò che sembra già deciso per entrambe, a combattere contro il giogo della prostituzione e il peso della violenza. L’attrazione dei talenti è un confronto fra due voci femminili che provengono da contesti profondamente diversi ma che troveranno l’una nell’altra la forza per diventare padrone del proprio destino.
"È che in realtà i talenti si riconoscono tra loro. Si cercano tra le altre facce sconosciute come per vedersi in uno specchio"
TITOLO: Flavio Andriani
AUTORE: L’uomo che cammina
PREZZO: cartaceo 14 €

TRAMA
Andrea Bufi è uno stimato psicanalista barese, amante del bello ma con episodiche manifestazioni di una personalità duale. La sua routine famigliare è interrotta da un viaggio a Firenze, per assistere al Lorenzaccio del suo amato Carmelo Bene: il furto di una scultura e un omicidio rendono Bufi inquieto e mettono in pericolo lui e sua moglie Giorgia.
Inizia così un viaggio che fa tappa in Salento per approdare a Bali, una fuga mascherata da vacanza prolungata. Nel teatro balinese, lo psicoanalista trova un contraltare all’effetto “Lorenzaccio” (la sensazione di non essere padrone delle proprie azioni) e intraprende il proprio cammino per espiare e ritrovarsi.
L’uomo che cammina è un romanzo in cui l’introspezione si fa gesto concreto, in cui la ricerca di se stessi è un cammino effettivo, il viaggio non è solo metaforico e l’arte e il teatro condizionano le azioni del protagonista, vittima della bellezza.
“Scrutandomi allo specchio, non vedevo più il bravo professionista stimato, austero, educato. Ero entrato in una nuova categoria, quella dei criminali”
TITOLO: Non capisco l’asterisco
AUTORE: Maria Pia Latorre – Paola Santini
PREZZO: cartaceo 10 €
PAGINE: 168 

TRAMA
Mentre cresce l’attesa del Natale, nell’agenda del suo indaffarato papà, Renato scopre strani appunti che nascondono un segreto. Tra inseguimenti e colpi di scena, riuscirà un audace ispettore a chiarire il mistero degli asterischi? Un rocambolesco giallo cittadino con un finale… a lume di candela…

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ