social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/b5/03/36/b503369c35efae10ddc722abfc6b42b5.jpg
Primo giveaway (1 cartaceo + 4 ebook) QUI

15 aprile 2016

Pagina69 #49 Amori e altri misteri

Secondo Marshall Mc Luhan, per decidere se comprare un libro, bisogna affidarsi alla pagina 69.

Se quella pagina ci catturerà, allora, molto probabilmente ci piacerà il libro.


Pagina 69 da Amori e altri misteri di Antonella Albano.


«Sì?» lo sguardo che Francesca gli lanciò fu un perfetto concentrato di divertimento e provocazione. «Sì, hai ragione!», sorrise e scivolò in unʼespressione pragmatica. «Va bene, avevo accennato ai conti Mascaldi e allʼamministratore della Fondazione della tua presenza nei giorni del servizio, e per loro non ci sono problemi. Bisogna vedere però se il fotografo ufficiale non ha niente in contrario. Sai, sono peggio delle dive.»
«Certo che lo so: sono uno di loro!» Sebastiano scoppiò a ridere fissando la sua interlocutrice negli occhi. Con le dita solcò la patina ghiacciata sul bicchiere. La mano bruna era magra e forte, le unghie curate.
«Già!» Francesca distolse lo sguardo dal movimento lento di quella mano e continuò «lʼidea del sito è un incentivo ulteriore, certo, perché la Fondazione voglia sostenerti. Una domanda però: il sito lo fai tu, o ti servi di altri? Cʼè qualche prodotto già pronto che possa mostrare loro per convincerli?»
«Certo che cʼè. Ti mando il link appena torno a casa, assieme a una bozza di proposta. Allora ci vediamo il giorno del servizio?», la breve pausa dopo la domanda fu colorata dai loro sguardi valutativi, «... oppure potrei invitarti a cena, qualche volta, se ti va? Conosco un posto speciale, potrebbe piacerti molto.» Le ciglia scure gli ombreggiarono gli occhi, mentre lasciava che lʼamo penzolasse. La donna resse il gioco.

1 commento:

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ