social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

24 luglio 2015

RECENSIONE - La Croce della Vita di Valentina Marcone

TITOLO: La Croce della Vita 
AUTORE
: Valentina Marcone


La croce della vita è un urban fantasy che vede tre fratelli vampiri, trasformati in tempi di guerra e peste, costretti a prendersi cura di una bimba, Deva, una furia, fino a età da marito quando dovrà ricongiungerssi alla sua predestinata metà, un vampiro che appartiene proprio ai tre che dovranno crescerla: Michele, Raffaele e Gabriel, nomi di arcangeli a tre esseri quasi infernali… Adorabile!

Non osai fare domande, le leggendarie Furie non rispondevano, ma dicevano semplicemente quello che volevano, possibilmente mentre ti facevano provare indicibili sofferenze. Gli unici che avevano mai provato a sfidarle o che erano stati così avventati da provocarle, avevano invocato la morte più e più volte.

Il testo è diviso in due POV, il primo, quello di Michele che incontra le Furie e ha per primo tra le braccia la bambina; mentre il secondo POV è la stessa Deva.

Nonostante il romanzo non sia intriso di azione ma si basi essenzialmente sulla crescita di questa piccola creatura e il suo debutto in cerca dello sposo promesso, la lettura prende, certo forse un po’ troppo calma come storia e qualche scossa in più l’avrebbe movimentata ma rende bene anche così. 

 La svolta si ha sul finale quando emerge la vera natura di Deva dopo un forte shock... quale? Eh... non si può dire... vi spoilererei una delle scene più intriganti del romanzo.

Ed è ovviamente nella parte più interessante che la storia si interrompe e questo non mi ha reso particolarmente felice perché dopo pagine e pagine di preparazione al momento clou… questo quasi sfugge dalle mani.

I personaggi sono ben delineati, i tre fratelli molto diversi e caratterizzati. Tutto si svolge nel nucleo famigliare, in una casa, allo scopo di proteggere la piccola da crescere. Questa chiusura forse è stata limitante, così come il concentrarsi su pochi personaggi a discapito di altri anche se secondari.
Forse ero troppo impegnato e distratto, ma non mi accorsi delle occhiate che mio fratello Raffaele lanciava alla nuova arrivata, fino a quando una sera li sorpresi a baciarsi in biblioteca, per un attimo rimasi impietrito, di solito mi accorgevo sempre di quello che mi succedeva intorno, come aveva potuto un sentimento, anche solo di infatuazione, non catturare la mia attenzione?
Deva, dal canto suo, appare come una ragazza diligente che segue i tre "fratelli maggiori" e  sboccia, o sbotta, solo sul finale. Ovviamente bellissima e perfetta. Non ha particolare rilievo la sua essenza di furia (se si esclude l'exploit delle ultime pagine) così come non sono ben delineate le sue capacità delle quale avrei voluto più sfoggio.
C'era da dire però, che i risultati si vedevano, i milioni di addominali mi avevano reso il ventre sodo, gambe e braccia erano toniche e snelle, sebbene non avessi una forza degna di nota, compensavo molto bene in velocità...
Il testo è scorrevole e fruibile, la lettura si consuma velocemente.
Nonostante il finale (che come si dice in gergo: mi ha lasciato appesa), il romanzo mi è piaciuto molto e confido nel seguito. 

❤❤❤❤❤


TRAMA

La tradizionale famiglia felice con mamma, papà e due figli? Storia vecchia. Molti bambini crescono benissimo con due papà o una mamma single. Io ho avuto un'infanzia splendida e sono crescita con tre uomini, Michele, Gabriel e Raffaele, i Fratelli Sincore, che di angelico hanno solo i nomi. Non mi hanno scelta, né adottata, sono stati praticamente costretti a tenermi con loro e contro ogni aspettativa, invece che mangiarmi, mi hanno amata come una figlia. Esagero? No, sono tre vampiri. Certo, essere la profetica bambina che sigilla la pace tra due razze ha sicuramente aiutato, ma tenermi al sicuro non implicava loro di crescermi e amarmi come invece hanno fatto.

Ah dimenticavo, sono una Furia. - Deva

6 commenti:

  1. Molto interessante questo libro ;-)
    La trama è molto originale e mi intriga la storia di questi tre fratelli che devono proteggere questa bambina!
    Lo metto in WishList ♡

    RispondiElimina
  2. La trama è interessante e particolare, la cover davvero bella!La tua recensione mi ha incuriosita molto e vorrei leggere questo libro:)

    RispondiElimina
  3. mi ispira tantissimo! trama accattivante e copertina curiosa ;)
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  4. Ho amato questo libro! Ho letto tutta la saga, manca solo l'ultimo capitolo appena uscita

    RispondiElimina
  5. quindi fammi capire la bimba cresce e finirà sposata con uno dei tre vampiri che la cresceranno? particolare la trama mi piacerebbe scoprirne lo sviluppo
    conferma partecipazione
    Marianna Di Lorenzo

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questo libro e leggendo la recensione penso che sia un bel libro ma che si svilupperà maggiormente nei volumi successivi. Sarei curiosa di vedere chi farà capitolare il suo cuore...

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ