5 giugno 2015

SEGNALAZIONE - Il morso del lupo di Luigi Balocchi

Disponibile su amazon.
TITOLO: Il morso del lupo
AUTORE: Luigi Balocchi
EDITORE: goWare
GENERE: Giallo
PREZZO: eBook  4,99 € cartaceo 11,99 €
PAGINE:  168

TRAMA
Una giovane donna viene massacrata con inaudita ferocia nella sua abitazione. Il caso appare subito di intricata soluzione. Gli inquirenti non sanno darsene ragione. Sono alle prese con qualcosa di mai accaduto. Un cronista di nera fa sua l’indagine. Segue la pista dell’improvvisa, terrificante, rivelazione del Male. Chi ha commesso un simile crimine, ne è l’incarnazione. Per capirne di più, chiama in causa un sensitivo, che conferma appieno i suoi sospetti.

C’è qualcosa di terribilmente oscuro dietro il feroce assassinio. Il solo a essere sospettato e a finire nel mirino degli inquirenti è il fidanzato della giovane vittima.
Su di lui si assommano gli indizi, ma non una prova certa. Il sospettato viene infatti arrestato ma subito dopo rilasciato. Intanto, l’omicidio, assurge a rilevanza nazionale. Ne parlano i giornali, le TV. L’orgia mediatica è devastante. Deciso a proseguire sulla strada della verità, il cronista scopre molto di più di quanto siano riusciti a fare gli inquirenti. E ben presto si rende conto di star seguendo una strada di morte e perversione.

È un mondo dove regnano droghe e sesso estremo. Tassello su tassello ricostruisce la vita parallela del fidanzato della giovane vittima.

Una storia di sesso e dannazione, morte e resurrezione, dunque, dove nulla è quel che sembra e tutto par si confonda risucchiato nell’eterno enigma dell’uomo in cerca di salvezza.


NOTIZIE SULL'AUTORE

Luigi Balocchi nasce il 30 giugno 1961 a Mortara (PV). Nel 2007 pubblica, per Meridiano Zero, Il Diavolo custode, romanzo sulla vita e le gesta del bandito Sante Pollastro; nel 2010, con Mursia, il romanzo Un cattivo maestro; nel 2014, per Divina Follia, la silloge poetica Appunti per la grande carestia. Ha scritto soggetto e sceneggiatura del cortometraggio Il Corpo alla finestra.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ