4 maggio 2015

SEGNALAZIONE - Il Bivio di Arrigo Geroli

Disponibile su amazon.
TITOLO: Il Bivio
AUTORE: Arrigo Geroli
EDITORE: Lettere Animate
GENERE: Noir
PREZZO: eBook 1,49 €
PAGINE:  102

TRAMA
Achille, afflitto da un lavoro frustrante e una vita familiare al collasso, frequenta un corso di sceneggiatura nel vano tentativo di sfuggire all’autocommiserazione. Christian, oppresso dal peso di una famiglia patriarcale vincolata da rigide regole d’onore, vede frantumarsi le proprie labili certezze alla notizia della morte di Caroline, la sua ex moglie. Le loro vicissitudini, snodandosi in un gelido mese di novembre tra Lione, Bruxelles e Milano, convergeranno in un tragico epilogo, non privo di speranza.



CITAZIONE

Si guardò intorno: il posto, gli odori e la musica erano quelli di sempre. Forse sarebbe dovuta salire sul tavolo e urlare a tutti che Caroline non avrebbe mai più riso delle sue battute, né assaggiato alcuna crêpe… ma non sarebbe importato a nessuno.
Le avrebbero tutt’al più fatto notare la presunzione nel suo dolore: ogni piastrella scolorita di quel pavimento era stata consumata dal peso di un esercito di persone morte e sepolte. Era un dato di fatto; ma a lei, di tutta quella gente, non importava nulla.
***
Il loro primo bacio fu su un ponte di pietra del “Naviglio Grande”, dopo una cena ad “alto tasso di romanticismo”. Il periodo era pressappoco questo e le luci natalizie stese da una sponda all’altra del canale si erano rivelate una cornice perfetta per il loro nascente amore.
Ripensò alla carnagione scura del suo corpo, alla prima volta che l’aveva vista nuda.
Cercò d’immaginarsela ora, scheletrita dal tumore, con la pelle color cera dei morti… stesa in una cassa di legno a trentadue anni.
***
Le note di copertina del cd sono scritte in corsivo, su uno sfondo scuro: non riesco a leggere niente. Ciò che vedo bene è l’esile figura in bianco e nero di Hope Sandoval, spalle al muro, con i capelli lunghi e lo sguardo fiero e imbronciato dritto su di me. L’immagine è sbilanciata verso sinistra. Forse chi ha davanti non è un fotografo e nemmeno un appassionato di musica; forse è un plotone di esecuzione e il vuoto nella foto è uno spazio da riempire in attesa che comincino a sparare. Dovrei offrirmi volontario.

NOTIZIE SULL'AUTORE

Mi chiamo Arrigo Geroli. Sono nato a Milano nel 1968 e lavoro nell’ambito delle telecomunicazioni. Sono un appassionato di fumetti e di musica (post punk, new wave), nonché un avido fruitore di serie televisive.
Il fatto di essere stato forgiato a colpi di “Sandman”, “Joy Division”, “Zaffiro e Acciaio” e “Spazio 1999” ha indubbiamente influenzato il mio carattere, e con esso ciò che è da sempre la mia passione primaria - la scrittura – rendendomi quanto più possibile avverso al mainstream e al bisogno imperante di dover apparire a tutti i costi e piacere a tutti.
“Il bivio” è il mio primo romanzo.

1 commento:

  1. ” Standing on the beach with a BOOK in my hand…” se sulla sdraio sotto l’ombrellone non ne potete più di quelle 30/40/50 sfumature di libri tutti uguali e sentite la mancanza di un po’ di nebbia della periferia milanese,di un po’ di smog metropolitano insomma non ne potete più di sole e mare ecco la vostra salvezza! È proprio vero… anche i morti possono ballare! Naturalmente consigliato come sottofondo nell’auricolare AION- DEAD CAN DANCE….buona lettura a tutti!
    Ps: proprio a tutti magari no…se volete continuate a leggere Follett,Grisham & co. In questo mondo c’è posto per tutti!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ