social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

12 marzo 2015

CS - Salotto Letterario Laura Capone Editore, secondo incontro

Sabato 14 marzo 2015 alle ore 16:00 presso il Centro Pianeta Minori sito in Via Rasella, 150/152 (adiacente Piazza Barberini), Roma, si terrà il secondo incontro del Salotto Letterario "Laura Capone Editore”, voluto dalla casa editrice Laura Capone Editore come occasione per dar vita a un dibattito tra gli autori, i quali potranno discutere e confrontarsi sui vari aspetti delle correnti letterarie odierne e sul proprio modo di contribuire, attraverso i propri scritti, alla produzione letteraria contemporanea.


Il Salotto Letterario, ad ingresso libero, è aperto a tutti gli autori vincitori della prima e della seconda edizione del Premio Nazionale Letteratura Italiana Contemporanea, importante riconoscimento letterario indetto da Laura Capone Editore per la valorizzazione dei talenti letterari emergenti, ma anche a tutti coloro che desiderano parlare di letteratura, condividere il proprio messaggio letterario, le proprie ispirazioni ed opere.
Referente responsabile del ciclo di incontri è la poetessa Paola Orsini.

Ogni incontro del Salotto tratterà una tematica diversa proposta dagli autori stessi. I temi emersi nel corso del primo incontro e scelti per il secondo appuntamento sono: “L’opera ancora inedita. Ragioni e scelte” e “Scritture differenti da uno stesso modello ispiratore: società, disagio, crisi”. Il primo è relativo al rapporto opera-pubblicazione, in quanto non tutte le opere sono destinate ad essere edite. Alcune, infatti, non sono mature per i tempi in cui sono nate o non rispondono all’orizzonte di attesa del pubblico contemporaneo o, ancora, può essere l’autore stesso a decidere, di propria volontà, di non pubblicarle. Il secondo esplora il filo conduttore che lega opere anche diverse tra loro, narrative e poetiche, in cui si rintraccia l’esigenza dell’autore di affrontare le problematiche della società attuale, prima di tutto il disagio sociale e la profonda crisi, sia individuale sia collettiva, che ne derivano.
Qualunque altra proposta di riflessione sarà ben accetta ed accolta con entusiasmo.


Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ