21 gennaio 2015

SEGNALAZIONE - Gala Cox. Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio

Oggi mi è arrivato questo libro, splendido dono dell'autrice e dovevo per forza presentarlo. Uscito a ottobre, mi aveva già attirato per la splendida copertina e averlo tra le mani è stata una gran emozione. Abituata agli eBook, a volte dimentico la bellezza dei volumi cartacei... comunque, bando alle ciance e passiamo alla presentazione...

TITOLO: Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo
AUTORE: Raffaella Fenoglio
EDITORE: Fanucci
GENERE: Fantasy
PREZZO: eBook 4,99 € cartaceo 14,90
PAGINE: 496

TRAMA
Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento: ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e il suo amatissimo papà se n’è andato di casa senza una ragione apparente.
Ora Gala vive con la mamma Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen.
Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del padre alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto, catapultandola in una realtà parallela e pericolosa.
In un graduale e inesorabile susseguirsi di avvenimenti e scoperte, Gala vedrà crollare le proprie certezze una ad una. L’amore per le persone a lei care la spingerà a intraprendere una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

La storia di un’adolescente quasi normale, che tra appassionanti viaggi nel tempo e dialoghi con gli spiriti, diventa una riflessione sulla vita e su cosa ci attende nel nostro futuro.



CITAZIONE

«Una buona partenza è fondamentale per un anno coi fiocchi!»

NOTIZIE SULL'AUTORE

Raffaella Fenoglio è nata a Sanremo, vive a Vallebona con il marito, il figlio, il cane Steel e i due pesci rossi Indie e Pendent. Con alcune amiche ha fondato l’associazione P.E.N.E.L.O.P.E., impegnata sul territorio nell’educazione di genere e nella lotta al femminicidio. È la blogger di Tre Civette sul Comò, il primo Food Blog italiano Low-Ig, e tiene una rubrica sulla rivista Bluecult.it intitolata Non sono zuccherosa. Rilegge molte volte gli stessi libri ed è assolutissimamente stonata, ama la pizza, le trattorie e i quotidiani cartacei. È rete-dipendente, allergica alle pesche e ai gatti, ama i viaggi in treno. Colore preferito? Tutti!

2 commenti:

  1. L'ho comprato qualche settimana fa e a breve lo inizierò, perché mi intriga troppo *-*

    RispondiElimina
  2. Pensavo fosse una recensione e invece c'è scritto segnalazione grosso come una casa ò.o
    Sono sempre la solita!
    Comunque questo libro mi ispira molto!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ