social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

22 gennaio 2015

RECENSIONE - Peccato d'Amore di Diletta Brizzi

TITOLO: Peccato d'Amore
AUTORE: Diletta Brizzi
EDITORE: Self-Publishing

Una bella storia contemporanea, tra urban fantasy e paranormal romance che mette radici nella religione e nel soprannaturale. 

La trama si snoda tra passato e presente ed è  intrisa di mistero che talvolta genera punti oscuri come il passato della protagonista, Dike, che fa sorgere molti interrogativi dei quali probabilmente si troverà risposta nel prossimo titolo di She is my Sin Saga, ma avrei comunque messo più in evidenza "certe doti" di questa ragazza che viene presentata come una normale studentessa amante dei libri.

Un giorno, proprio in una libreria, Dike nota un bell'uomo sul suo cammino e, da lì, cambia tutto.
«Sei un caso disperato, una lettrice compulsiva» disse incamminandosi verso la cassa.Sorridendo ripresi a spulciare la fila di libri che mi trovavo di fronte, cercando di compiere l'ardua scelta tuttavia una strana sensazione mi fece irrigidire e, voltandomi verso il reparto dei libri classici, incontrai lo sguardo di un uomo.
I miei occhi rimasero incatenati ai suoi tanto erano particolari, sembravano ambrati.
I capelli neri scompigliati gli incorniciavano il viso rendendo il suo sguardo ancora più penetrante e magnetico.
Perché mi fissava in maniera così sfacciata? 

Sytry, l'altro protagonista, il tentatore, è un mix di sensualità e oscurità, ma anche lui cederà sotto il peso dei sentimenti dopo ovviamente aver sfoggiato le sue doti seduttive molto più che sfacciate. Infatti, questo paranormal romance tocca anche l'erotismo facendo alzare la temperatura.

Dike e Sytry sono una coppia bollente, accattivante e vorrei leggere qualcos'altro su di loro, capire davvero in profondità il loro rapporto e il loro essere.

 “Ero venuto per tentarti e ho finito con l'amarti. Il solito cliché. Ma vivendolo, mi piace.”
Gli angeli di Peccato d'Amore condannano i peccatori, ma chi non peccherebbe con Diletta e i suoi personaggi?


Lo stile dell'autrice è molto piacevole, scorrevole e stuzzicante. Un testo breve ma che si fa sentire.

❤❤❤❤

TRAMA

Dike è una ragazza un po' introversa con gli altri, che ama più di ogni altra cosa rifugiarsi in quei mondi fantastici dove ogni cosa è possibile che sono i romanzi urban fantasy, forse per estraniarsi dal mondo e da un passato di cui nessuno è a conoscenza se non la sua migliore amica Anna, colei che considera come una sorta di maestra e iniziatrice ai misteri della divinazione e delle arti esoteriche a cui da qualche tempo ha deciso di dedicarsi.
E sarà proprio durante un'abituale visita alla libreria con quest'ultima che un uomo dagli occhi profondi come l'abisso catturerà i suoi pensieri e desideri, travolgendole l'animo con la sola presenza e trascinandola in un mondo dove, all'insaputa dell'umanità stessa, è in corso una millenaria guerra tra bene e male. Ammesso che tali concetti siano realmente quelli che da sempre vengono insegnati nelle scuole.
Tra passioni, desideri inconfessabili e capovolgimenti di fronte avrà inizio per Dike un'avventura che la porterà a sperimentare sulla propria pelle quegli eventi che fino a quel momento aveva soltanto letto nei romanzi, situazioni da cui non riuscirà più a liberarsi e che la porteranno a scegliere da che parte schierarsi nell'eterna lotta tra bene e male.

6 commenti:

  1. Wow, non sembra niente male! Metto in WL :)

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione Ornella. Confermo oltretutto che Peccato d'Amore sia un racconto affascinante!

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ