30 ottobre 2014

RECENSIONE - Il cerchio di Numen. Il fuoco dell'Eares di Clio J.B.

Titolo: Il cerchio di Numen - Il fuoco dell'Eares  
Autore: Clio J.B.
Editore: Self-Publishing


Questo fantasy è ricco di contenuti e personaggi, ha idee originali e altre che, ahimè, ho già visto.

Nel complesso posso definirla una lettura piacevole, che non manca di sentimento, passione, avventura e piccante che ormai sembra essere un nuovo “must”.

La trama parte con una gran scena e poi cala per tornare a un’apparente normalità. La storia di Alex, la protagonista, parte in sordina, poi man mano sbucano elementi e "creature" ovunque. La ragazza è circondata da persone che non sono quello che sembrano. Alex, appare come la classica bacchettona che sembra non interessarsi particolarmente al suo aspetto, rigida ed eccessivamente diligente, al contrario della sorella di una frivolezza sconvolgente e che accompagnata dall’amico gay non si digerisce facilmente. Alex, però, ha un profilo basso solo di facciata perché poi, beh… non le manda certo a dire.

Il personaggio maschile principale, o quello che io ritengo il pilone maschile della storia, Eric, è austero ma anche molto eccitante, e Alex se ne accorge immediatamente. Cosa non funziona tra i due per me? Il fatto che lui subito si senta preso da lei. Ora, a prescindere dalle buone o cattive motivazioni, io sono un po’ satura di questi amori destinati, istantanei e via dicendo. Detto ciò i due sono una bomba, due calamite che si attraggono e lui sembra trasudare erotismo da tutti i pori, soprattutto quando è impegnato nelle flessioni.

Il mio personaggio preferito è Nalis, una donna guerriera con grinta e gli attributi, che anche se non è il personaggio principale ha un forte carisma, e io lo adoro, anche se ci si sofferma un po’ troppo sul suo décolleté, insomma, due delle sue grandi qualità!

Tanti elementi, tantissimi personaggi, tantissime cose da scoprire e da sistemare, ma la storia non mi ha preso. Sarà per il distacco nei confronti di Alex, sarà per le situazioni che ormai rivedo negli urban, sarà per la stesura del testo che non mi ha colpito, sarà semplicemente una questione di gusto personale...

Per quanto riguarda il testo, non è scritto male ma potrebbe esser scritto meglio, rifinito e reso più morbido e compatto. Mi sono rimaste impresse nella mente un paio di pagine per l’abuso del termine sexy e biondo. Per non parlare di alcune frasi un po’ troppo gergali e dalla composizione dubbia che per me in un romanzo stonano, ad esempio una frase eclatante è (riporto fedelmente):

Porca miseria era tosto davvero quel ragazzo, ma niente illusioni: lui era un… (gay?).. si insomma non… (gli piacevano le ragazze?).


Poi piccole cose come E’, !!, !?, che a vedersi non sono belli.

Insomma tanta fantasia che si esplica in guerrieri, custodi e cattivi accattivanti, ma un testo da curare meglio, perciò non mi sento di dare oltre 3/5, ma l’autrice ha un potenziale che deve essere assolutamente coltivato.


❤❤❤

TRAMA
Alex è una venticinquenne convinta di essere una ragazza come tante, timida e maldestra con i ragazzi e perennemente insoddisfatta di sé. Dopo la morte dei suoi genitori, per lei un nuovo inizio, un nuovo lavoro; una sorellina tutto pepe da tenere sempre lontana dai guai; un’anziana zia un po’ troppo protettiva e la sua eccentrica amica Lucy sempre pronta a darle una mano. Durante una festa, le sue labbra incontrano quelle di un irresistibile sconosciuto, travolta da una passione, e da un antico legame che ha origine tra le pieghe del tempo, scoprirà che sarà proprio il suo nemico colui che più desidera. Dovrà affrontare un passato dimenticato che torna con i suoi fantasmi bramosi di vendetta, su colei che diverrà L’Eares: custode di un potere divino che dominerà il destino degli uomini. La sola in grado di formare il nuovo Cerchio di Numen e guidare un esercito proveniente da un altro mondo. Alex sarà disposta a sacrificare quello che ha di più caro, per salvare il destino di due mondi?
 photo signature_1_zpsb460c04b.gif

1 commento:

  1. Grazie mille di questa recensione che secondo me rispecchia i pregi e i difetti del mio lavoro.
    Mi fa molto piacere vi siano piaciuti Nalis ed Eric, comunque ringrazio per l'apprezzamento per il talento.
    Di sicuro prometto di migliorare i miei scritti, di imparare da queste preziose opinioni per me che sono esordiente sono un vero tesoro.
    Grazie ancora per la disponibilità
    Clio JB

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ