social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

GIVEAWAY 2 ----------------------> GIVEAWAY 3
 https://i.pinimg.com/originals/77/52/e3/7752e3c1d0acacfdf7c542dde216e0b1.jpghttps://i.pinimg.com/originals/ae/64/55/ae64553247c40117076a8a8eb97ea8dd.jpg

15 maggio 2014

RECENSIONE - Emma di Francesca Pace

Titolo: Emma
Autore: Francesca Pace
Editore: Self-Publishing

Con Emma ritorno nel mondo dell’urban fantasy, anche se non so bene se questo libro sia più urban o paranormal romance, dato che tutto si aggira su sentimenti d’amore e gelosia… comunque passiamo ai dettagli.

La trama è piuttosto classica, tutto nasce da un amore impossibile, in questo caso tra razze diverse, un sentimento che magicamente diventa possibile dando via a una discendenza miracolata, sino ad arrivare ai giorni nostri dove incontriamo Emma, ibrido inconsapevole tra vampiro e strega. Il connubio tra vampiro e strega, ammetto, non mi ha convinto, ma poi pagina dopo pagina sono riuscita ad assimilarlo abbastanza bene. Emma ha un gruppo di amici (nessun umano) e la prima cosa che mi ha colpito è proprio la sua amicizia con una giovane del gruppo, Serena, strega col compito di proteggerla. Per una volta, speravo di leggere una storia che desse spazio a una coppia di amiche, ma questo rapporto proseguendo con la storia va scemando dando più spazio all’attrazione e all’amore di Emma per Gabriel, che per me ha poche basi per nascere, ma quando c’è magia ancestrale di mezzo tutto può succedere. Gabriel è un vampiro, attratto e respinto allo stesso tempo dalla protagonista e l’alone di mistero che lo circonda è la sua carta vincente per affascinare il lettore. Perché la trama è semplice secondo me? Perché tutto si basa su una storia d’amore, invidia e possesso, e non si articola in altro modo ma resta sempre su questa linea. Le vicende si svolgono lentamente, la maggior parte delle situazioni riguardano il passaggio di Emma da umana a ibrido, le scene d’azione hanno poco spazio e non ci sono molti colpi di scena.

La scrittura è molto semplice e scorrevole, mi piace lo stile delicato dell’autrice, ma trovo che si perdi in troppi vezzeggiativi soprattutto per la protagonista: bella/bellissima brunetta/streghetta/ibrida. La prima parte del testo l’ho trovata più curata, pagina dopo pagina la stesura mi è sembrata diventare più irruente, ma sempre fluente. La terza persona aiuta a vedere tutti i punti di vista ma non è affatto distaccata dai personaggi, nonostante non sia una prima persona ci si sente piuttosto vicini ai protagonisti.

Posso dire che è un libro gradevole, una storia tranquilla, per i miei gusti forse un po’ troppo tranquilla e un tantino prevedibile, ma un romanzo che si legge velocemente e distende nei momenti di relax: un urban fantasy leggero.

❤❤❤

TRAMA
Emma é una ragazza semplice dall'inconsapevole fascino magnetico.
La sua vita tranquilla, al confine dell'invisibilità, verrà sconvolta da un cambiamento radicale ed improvviso che la catapulterà nel complesso e violento mondo di streghe e vampiri.
Un'inaspettata e travagliata transizione ne muterà in modo definitivo la natura e l'essenza trasformandola in un essere sovrannaturale mai esistito prima.
Quando la straordinaria ragazza, accompagnata dai suoi amici di sempre e da un nuovo e viscerale amore, si troverà ad affrontare con coraggio la sua nuova vita imparando ad amarla e ad amare se stessa come mai prima, scoprirà di possedere uno sconfinato ed incontrastabile potere.
È, questa, una appassionante ed intensa storia di amicizia, fratellanza e amore.
 photo signature_1_zpsb460c04b.gif

12 commenti:

  1. Non sono affatto d'accordo con questa recensione. Il linguaggio usato nel romanzo è assolutamente adatto al genere e anzi, se proprio vi si vuole trovare una pecca, è che talvolta il registro è un pò troppo altro. Mi sembra che questa recensione sia atta a banalizzare un buon lavoro oppure, hai grosse difficoltà di comprensione del testo se tutto ciò che ne hai ricavato è che tratta di una storia d'amore e stop. Inoltre dici che è il filone portante della trama e non se ne allontana ne si dirama troppo, come fosse un difetto. Beh, non lo è. Mettendo troppa carne al fuoco spesso la si brucia, in questo romanzo invece tutto è gestito al meglio, risultando estremamente gradevole. Consiglio mio: rileggilo, possibilmente in modo più accurato.
    Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo atteggiamente mi pare un po' troppo aggressivo e immotivato.
      Non ho detto che la trama lineare sia un difetto , non ho detto che il registo non andava bene, e non ho detto che l'opera è banale. Secondo me sei tu che devi rileggere meglio la recensione che ho scritto.
      Per i miei gusti la trama ha un solo fulcro e non cambio idea, per quanto riguarda la stesura è semplice e un piacere da leggere, l'appunto l'ho fatto sui vezzeggiativi che ricorrono troppo spesso.
      Il mio gusto non coincide con il tuo, il mondo è bello perchè vario...

      Nel

      Elimina
  2. Se non essere d'accordo con te spiegandotene i motivi significa essere aggressivi allora si, sono aggressiva. Fossi in te però mi procurerei un vocabolario. Detto questo, tu hai detto la tua, io ho voluto dire la mia. Buon proseguimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto "mi pare" un po' aggressivo, anche tu dovresti stare attenta alle parole.
      A ogni modo buon proseguimento a te.

      Elimina
  3. sono sempre più incuriosita, sono curiosa di leggerlo e potermene fare un idea mia, ciao e buon blog tour.
    condiviso su
    twitter: https://twitter.com/streghetta6831/status/467182314187784192 su
    google+ : https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts
    fb: https://www.facebook.com/stefania.mognato
    buon blog tour

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, la tappa del blog tour è qui http://peccati-di-penna.blogspot.it/2014/05/blog-tour-emma-di-francesca-pace.html

      Elimina
  4. Ciaoo :))
    lo sto leggendo in questo momento e devo dire che mi piace !!Non vedo l'ora di scoprire come va a finire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come finisce..io non l'ho più letto.. Che capita a Emma durante il viaggio.perche è un ibrido?

      Elimina
  5. Cosa scopre Emma sulla sua famiglia.coda centra il bosco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti leggerlo per scoprirlo, non posso spoilerare >.<

      Elimina
  6. Potresti dirmi solo cosa scopre di lei durante il viaggio.dono curioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooooo...ma quanto sei curioso...!!! Se ti risoondo faccio un megaspoiler agli altri lettori..diciamo solo che scopre qualcosa di molto importante sulla sua reale natura..qualcosa che le cambierà la vita.

      Elimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ