2 dicembre 2013

FILM - Hunger Games la ragazza di fuoco

Hunger Games: La ragazza di fuoco (The Hunger Games: Catching Fire) è un film del 2013 diretto da Francis Lawrence. La pellicola è il sequel del film del 2012 Hunger Games, ed è la trasposizione cinematografica del romanzo di fantascienza La ragazza di fuoco, scritto da Suzanne Collins, ambientato in un futuro distopico post apocalittico.
TRAMA
Katniss Everdeen ritorna a casa in seguito alla vittoria avuta nell'ultima edizione degli Hunger Games insieme al suo compagno Peeta Mellark. Ora, i due alloggiano con le loro famiglie al "Villaggio dei Vincitori" presente in ogni distretto, ma coloro che abitano il villaggio del Distretto 12 sono solo gli stessi Katniss e Peeta, oltre al loro mentore Haymitch Abernathy, anch'egli vincitore di una passata stagione degli Hunger Games (la cinquantesima edizione, la seconda della memoria con 48 Tributi, vinta sfruttando un campo di forza dell'arena). Ogni venticinque anni a Capitol City, viene indetta un'edizione della Memoria degli Hunger Games. Essendo la settantacinquesima edizione dei giochi, il presidente Snow decide che i tributi saranno sorteggiati tra i vincitori delle stagione precedenti. Katniss è sconvolta in quanto sa di essere destinata a tornare nell'arena poiché l'unica vincitrice femmina del suo distretto. Alla mietitura, Effie estrae come tributo Haymitch, ma Peeta si offre volontario. Di nuovo a Capitol City, i due vengono messi in guardia in quanto questa volta avranno a che fare con assassini esperti.
Fonte: wikipedia

RECENSIONE

Ho conosciuto la saga attraverso il film e non ho avuto modo di leggere il romanzo, anche perché visto il film la mia voglia cala e preferisco dedicarmi a qualcosa di completamente nuovo. Il primo film mi è piaciuto molto e il secondo anche, ha mantenuto quella tensione degli tipica degli Hunger Games ed è toccante, commuovente in certi momenti, ad esempio durante il tour della vittoria ricordare Rue e Thresh e vedere il primo segno di ribellione negli abitanti del distretto 11 è stato emozionante. Nel primo Hunger Games era nata una storia d’amore tra Katniss e Peeta, o almeno così sembrava, ma alla fine i due si allontanano, e si vede lo sbocciare di un altro amore che purtroppo è ostacolato, potremmo definirli i Romeo e Giulietta di un’altra epoca, solo che Giulietta con i nuovi Hunger Games pare un po’ confusa sui suoi sentimenti…

Altri personaggi si affacciano sul campo di battaglia, alcuni hanno una presenza molto forte come Finnick e Johanna. La terra dei giochi sarà molto più tecnologica e raffinata, un nuovo stratega, nuovi obiettivi, e nulla sembra essere a favore di Katniss, e come direbbe qualcuno tra cui Effie “e possa la fortuna essere sempre a vostro favore”. A proposisto di Effie, l'ho trovata cambiata, oltre che ringiovanita, l'ho vista più affettuosa, più di cuore, come se anche lei stesse subendo un cambiamento, ma in fondo dopo la vincita di Katniss tutto sembra cambiare e sembra nascere speranza e voglia di ribellione.


Un bellissimo film, toccante, con azione, colpi di scena, realizzato molto bene e scenografie mozzafiato con effetti fantastici. I costumi sono molto belli, soprattutto (ovviamente) quelli della protagonista. Insomma, il mondo ricreato è davvero avvolgente ed entusiasmante.

Non avendo letto i libri sono soddisfatta, voi che ne pensate? La recensione del romanzo qui e se volete vedere il Hunger Games la ragazza di fuoco, non perdete l'occasione di rivedere il primo.

Buona visione
 

 photo signature_1_zpsb460c04b.gif

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ