social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

TENTATE LA FORTUNA! Questo Natale potreste avere regali extra! 3 giveaway con cartacei ed ebook!

23 settembre 2013

ARTICOLO: Recensioni e valutazioni "distruttive" e i loro punti in comune.


Benvenuti a una nuova puntata di Mistero: Lo strano fenomeno delle recensioni e delle valutazioni. Condurrà Nel, accompagnata da Adam Kadmon.
(Ironia portami via.)

Questo è un fenomeno discusso e ridiscusso, ma non potevo far mancare la mia osservazione dopo giorni di note e letture su amazon, anobii e goodreads.

Consigli per gli acquisti, da notare alcune cose a seconda della piattaforma:
  • Quante recensioni ha lasciato il cliente.
  • Cosa recensisce di solito il cliente (se legge sempre storici e finisce a commentare un erotico, mi fa pensare che 1. Non sia il suo genere e quindi sia poco attendibile 2. Che magari non lo abbia neanche letto. 3. Che lo abbia mandato qualcuno.
  • Le stelle (cuori, lune, soli ecc...) non contano nulla se la recensione non è motivata. Io tralascerei  le valutazioni scarne o assenti per avere un ideaa più chiara. Spesso ci ritroviamo le stesse frasi di circostanza a commentare negativamente un testo che, non solo non sono costruttive ma, non dicono proprio nulla in merito al testo. Ho rilevato alcuni punti che accomunano i recensori “distruttivi” (e non costruttivi) e il succo di questi punti non cambia, al massimo varia il modo in cui sono espressi. I seguenti punti si presentano spesso insieme, a seconda del grado di acidità del recensore. 1. Dicono che non c’è trama (cosa quasi sempre impossibile, già se c’è un buono, un cattivo e una contesa con risoluzione, vuol dire che c’è trama e non lo dico io ma il mio tanto amato Propp e, quindi, se non si tratta di un testo davvero ridotto all’osso la trama non manca quasi mai, al massimo qualche romance non ha punti di alta tensione, ma questo dipende dal genere in analisi) 2. Dicono che i personaggi sono inesistenti (non citando neanche un esempio e limitandosi a definire la pochezza con parole generiche) 3. Dicono e si contraddicono: contraddizioni nella stessa critica. (Esempio: se una cosa dici non è descritta non puoi dire che non sia chiara, infondo se non è descritta è assente e basta.) 4. Insulti sull’opera e sull’autore; capitano anche queste perle in giro e chiaramente sono di persone poco attendibili. 5. Trovare una valutazione (negativa solitamente xD) ancor prima che sia disponibile l’opera (è successo davvero!). 6. Pretesa di una determinata situazione all’interno del romanzo. A quel punto il recensore passa pure per ignorante, perché se, ad esempio, ti piacciono le storie d’amore non puoi andare a leggerti un fantasy e pretendere di trovarci la storia d’amore… non comparti un fantasy comprati un romance. O no?



Pensate che le recensioni negative si accomunino per coincidenza? No io non credo. (Dovevo mettere Adam, non ho potuto resistere!)






Insomma, alcune Recensioni sembrano fatte tanto per fare, per insultare e denigrare il lavoro altrui e sembran parlare di altro mostrando chiaramente una mancata lettura o una lettura superficiale, per cui:


Cari lettori, attenti alle opinioni altrui, affidatevi più che altro alla "santa" ricerca e all’anteprima se volete capire davvero cosa  leggere se può far per voi.

Cari autori, non vi abbattete se ricevete questi giudizi “distruttivi” o valutazioni misteriose, la cattiveria è dietro l’angolo.

Piccola parentesi su amazon:
Non capisco come alcune recensioni distruttive e immotivate siano approvate, e poi quelle buone, motivate, e soprattutto quelle positive, scompaiano misteriosamente. Non solo è successo a me di trovarmi ben 3 recensioni eliminate, ma ho letto che non sono l’unica sorpresa da queste insolite sparizioni. Che il soprannaturale del mio romanzo abbia contribuito alla sparizione? 

Non so che visione abbiate voi, la mia è questa e se avete notato altro fatemelo sapere, è sempre utile confrontarsi.

Ps.
Confessate, avete letto almeno un pezzo dell'articolo pensando alla voce di Adam O_o

 photo signature_1_zpsb460c04b.gif



Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ